Ghinelli candidato alle Europee con Forza Italia. Tajani: “Professionista stimato, rappresenta civismo”

. Inserito in Speciale Elezioni 2024

La candidatura è stata ufficializzata questa mattina, a Roma, durante una conferenza stampa insieme al Ministro degli Esteri e segretario nazionale di Forza Italia Antonio Tajani. Ghinelli sarà dunque il candidato di Forza Italia alle prossime elezioni europee dell'8 e 9 giugno.

La notizia anticipata dal TG1 nella serata di giovedì. Stamani la conferenza stampa a Roma

Il sindaco di Arezzo Alessandro Ghinelli è il candidato di Forza Italia alle prossime elezioni europee dell’8 e 9 giugno. L'anticipazione ieri sera al TG1, nelle stanze romane la decisione. La notizia è stata rilanciata dall'edizione serale del TG1:

"Per le Europee, nel centro destra Forza Italia, dopo Letizia Moratti ragiona su Paolo Da Milano, il sindaco di Arezzo Ghinelli e il presidente dell'Avellino Angelo D'Agostino".

Antonio Tajani stamani ha confermato in conferenza stampa: "Ghinelli è un professionista di altissimo livello, professore universitario, rappresenta il civismo e il mondo delle partite IVA", ha dichiarato il presidente di Forza Italia. Alessandro Ghinelli: "Sono onorato di essere qui e di aver ricevuto la proposta da Antonio Tajani di partecipare alle elezioni Europee come indipendente che ho accettato immediatamente. E' una grossa responsabilità. Sono stato eletto da una coalizione di tre partiti classici del centrodestra, Forza Italia, Fratelli d'Italia e Lega, ma con una componente forte data dalla lista civica che porta il mio nome. Il prossimo anno scade il mio secondo mandato e mi sono domandato: dopo dieci anni cosa può fare un Sindaco per essere ancora utile? L'occasione si è presentata adesso, con le elezioni Europee. E' una sfida per me, devo uscire dalle mura cittadine e confrontarmi con un territorio molto vasto, un collegio enorme di quattro regioni. I temi della civicità sono da sempre ben rappresentati da Forza Italia. Più volte ci siamo visti con Tajiani a Bruxelles, dove ho seguito per il comune di Arezzo il tema di Eurocities. Il vero tema è cosa farà il prossimo consiglio Europeo sulle questioni locali. Sono a disposizione, farò la mia corsa, con l'obiettivo di far crescere il consenso per Forza Italia".

Al Centro

Nel frattempo, la vice sindaco di Arezzo Lucia Tanti, componente del coordinamento nazionale di Noi Moderati, conferma che "la notizia è fondata e la candidatura di Ghinelli andrebbe nella direzione della concretizzazione di una federazione tra FI, NM, civici e amministratori capaci e concreti: siamo agli ultimi dettagli della federazione di centro. Un progetto per rafforzare i centristi del centrodestra e dare casa ai molti popolari dispersi. E' una bellissima prospettiva e sono contenta di aver dato un piccolo personale contributo in questa direzione".

Incompatibilità tra la carica di Parlamentare europeo e quella di Sindaco

La carica di membro del Parlamento europeo spettante all'Italia è infatti incompatibile con quella di presidente di giunta regionale; assessore regionale; consigliere regionale; presidente di provincia; sindaco di comune con popolazione superiore a 15.000 abitanti. Quando si verifichi una delle incompatibilità di cui sopra, il membro del Parlamento europeo risultato eletto deve dichiarare all'ufficio elettorale nazionale, entro trenta giorni dalla proclamazione, quale carica sceglie. L’art.13, terzo comma del decreto legge 13 agosto 2011, n. 138 convertito dalla legge 14 settembre 2011, n. 148, prevede l’incompatibilità tra le cariche di deputato, senatore e parlamentare europeo con qualsiasi altra carica pubblica elettiva di natura monocratica relativa a organi di governo di enti pubblici territoriali aventi, alla data delle elezioni o della nomina, popolazione superiore a 5.000 abitanti.

In aggiornamento

Tags: Alessandro Ghinelli Elezioni Elezioni Europee

Speciale Elezioni 2024

21 Mag 2024 - di Massimo Gianni

Tarquinio e Bindi ad Arezzo: "Fare l'Europa, fare la pace" Ar24Tv

Pace, solidarietà e accoglienza per un’Europa più giusta. Questi gli argomenti  trattati alla Casa dell’Energia di Arezzo in occasione dell'incontro pubblico con Marco Tarquinio, ex direttore del quotidiano “Avvenire, candidato in quota Demos nella lista del PD nella circoscrizione Centro per le prossime elezioni europee. All'incontro ha preso parte anche Rosy Bindi (già ministro della sanità, ministro per le politiche per la famiglia, vicepresidente della Camera dei Deputati e presidente della Commissione Parlamentare Antimafia)

“Fare l’Europa. Fare la pace”: Marco Tarquinio fa tappa ad Arezzo