Green Trail di Aisa: “ripartenza” nel segno dello sport e della salute Ar24Tv

. Inserito in Sport

Circa 300 i partecipanti alla GreenTrail “Zero Spreco” edizione 2021, la 11 chilometri voluta da Aisa Impianti spa e organizzata in collaborazione con U.P. Policiano, Comune di Arezzo e CSI FIADAL. Fabio Sinatti: "Atleti da tutta Italia, un piacere ritrovarsi"

A salutare gli atleti il presidente di Asia Impianti Giacomo Cherici , il direttore Marzio Lasagni e l’Assessore alle attività produttive di Arezzo Simone Chierici.

Grande successo, quello ottenuto ieri a S.Zeno in occasione del Green Trail Zero Spreco che si è disputato nelle colline di S.Zeno che sovrastano Aisa Impianti

Quasi 300 gli atleti partecipanti alla gara tra giovani ed adulti in cui il keniano Lotianyang riesce a bissare il successo ottenuto sempre a S.Zeno nel settembre scorso, davanti al ritrovato Maurizio Cito della Uisp Siena (atleta molto forte nel mezzofondo nazionale  periodo 2008-2012, allenatore dell’azzurro  Chiappinelli  vincitore del Cross di febbraio ad Arezzo) mentre al 3° posto Davide Poggi  dell’Atletica Rimini Nord mentre al 4° e 5° posto 2 aretini , Emanuele Graziani e Alessandro Annetti entrambi della U.P.Policiano.

In campo femminile come da pronostico vince la italo rumena Ana Nanu dell’Atletica Rimini Nord davanti all’aretina Virginia Leonardi della Filirun Team , 3ª Virginia Enriquez dell’Atl. Avis di Perugia mentre al 4° posto la senese Monika Tomaszun e 5ª Lorena Piastra della Tx Fitness di Perugia.

Gara molto impegnativa con un primo tratto pianeggiante che lasciava il posto alla salita che costeggia il crinale tra S.Zeno e Agazzi ed  una discesa particolarmente insidiosa in cui anche il vincitore  ha dovuto fare i conti con una caduta che gli ha provocato delle lievi escoriazioni recuperato immediatamente si è involata al traguardo vincendo in  solitario.

All’arrivo presso la sede di Aisa i protagonisti hanno tutti espresso un giudizio positivo sul percorso , sulla organizzazione e sulle premiazioni.

Terminata la gara degli adulti dove ha visto correre anche l’81 enne Emilio D’Onza sono partiti i giovani (rimasti fermi per quasi un anno) in cui hanno sprigionato la voglia di correre e di ritrovarsi dopo tanto tempo:

gare molto avvincenti con il sostegno e l’applauso degli atleti e  dei genitori .

Di seguito le vincitori delle categorie giovanili:

CLARA SEVERI U.P.POLICIANO

GIULIO MEZZANOTTE ATL FUTURA

AURORA BANCHETTI POD. IL CAMPINO

LORENZO MEUCCI POD. IL CAMPINO

ASIA BECATTINI ATL. FUTURA

GABRIELE FALINI ATL. SESTINI

MRIEM FAKAR POD IL CAMPINO

AL MOSTAFA BAID AISSA POD. IL CAMPINO

Al termine della gara sono stati premiati i migliori atleti con la presenza delle autorità cittadine del Comune di Arezzo e del consiglio di amministrazione di Aisa Impianti  

Nella classifica di società vittoria della U.P. Policiano sulla Podistica il Campino e Subbiano Marathon.

 

Tags: Aisa Green Trail

Massimo Gianni

Massimo Gianni

giornalista iscritto all’Ordine dal 1988, collabora con testate giornalistiche televisive e radiofoniche.