Andrea Camplone è il nuovo allenatore dell'Arezzo: "Una grande sfida, qui per dare una mano"

. Inserito in Sport

Crisi tecnica in casa amaranto risolta in poche ore: la Prima Squadra è stata affidata all'esperienza di Andrea Camplone. Ex calciatore, uomo di difesa, in carriera ha allenato, tra le altre, Bari, Catania e Perugia: "Voglio rimettermi in discussione ad Arezzo"

Il neoallenatore amaranto, che ha firmato oggi il contratto, sostituisce in corsa Alessandro Potenza, licenziato con il ds Giuseppe Fabbro dopo la sconfitta rimediata a Carpi, cinque giornate di campionato e un solo punto rimediato.

"Sono molto contento di dare una mano all'Arezzo. Dopo la mia ultima esperienza a Catania, questa per me è una grande sfida. Mi voglio rimettere in discussione e credo che Arezzo sia la piazza giusta per farlo", queste le prime dichiarazioni di Andrea Camplone, il nuovo allenatore della Prima Squadra dell'Arezzo Calcio.

Camplone, classe 1966, abruzzese originario di Pescara, ex calciatore di Pescara, Perugia, Ancona e Gubbio, nella sua carriera da tecnico iniziata nel 2002 ha allenato, tra le altre, Catania, Cesena, Cavese, Martina Franca, Bari, Benevento, Pescara e Perugia. Durante i tre anni alla guida della squadra umbra, Camplone ha vinto un campionato di Lega Pro nel 2013-2014 e una Supercoppa di Lega Pro nel 2014.

Lo staff tecnico di Mister Camplone sarà composto da Maurizio Tacchi (viceallenatore), Marco Onesti (preparatore dei portieri), Salvatore Lalinga (preparatore atletico) e Matteo Bonavolontà (collaboratore). La S.S. Arezzo intende dare il più caloroso benvenuto a Mister Camplone e a tutto il suo staff.

Tags: S.S. Arezzo calcio Andrea Camplone

Nicola Brandini

Nicola Brandini

Laureato in Lettere tra Arezzo e Bologna. Residente in Valdichiana ma vivente ad Arezzo, dove lavora come addetto stampa nella società di calcio della città. Gli piace ascoltare storie, raccontarle e mangiare pizza. Alto, biondo, occhi azzurri ma momentaneamente sprovvisto di cavallo bianco. Un giorno vorrebbe essere un giornalista, nel frattempo prova a farlo.