Cinque dipendenti dell'Istituto Dovizi positivi, in quarantena alcune maestre

. Inserito in Sanità

Il sindaco Filippo Vagnoli ha predisposto l'ordinanza di sospensione delle lezioni in presenza per l'Istituto "Bernardo Dovizi" di Bibbiena fino al 22 settembre compreso, a causa della positività di due componenti del personale non docente. Il rientro a scuola, salvo novità rilevanti, è previsto per il 23 settembre. Arrivati i risultati dei tamponi: i collaboratori risultati positivi sono cinque, mancano ancora dati certi sul numero delle maestre contagiate

Oggi sono rientrati i riscontri diagnostici predisposti per le 15 persone che lavorano in più ambiti all'interno dell'istituto e sono emerse altre tre positività sempre tra personale non docente (contatti dei due scoperti ieri). In quarantena anche alcune maestre, ma sono in corso accertamenti più precisi. Anche per loro il periodo di isolamento si concluderebbe il 21 settembre e quindi la cosa non andrebbe a pesare sulla data prevista per il ritorno in presenza in aula.

Vagnoli commenta in merito: "Questo nuovo quadro, in corrispondenza anche di quello che ha coinvolto altre scuole in Casentino, conferma la bontà della nostra decisione di sospendere in presenza le lezioni fino al 22, giorno in cui si concluderanno anche tutti gli isolamenti e quarantene".

Oggi i casi totali in Casentino salgono a 44, di cui 26 nel Comune di Bibbiena. Nel periodo marzo-aprile si erano raggiunti 49 casi in totale. L'età dei contagiati si sta alzando. Le lezioni presso l'istituto di Soci e l'Itis partiranno in presenza dal 14 settembre.

Tags: Scuole Filippo Vagnoli Comune di Bibbiena Coronavirus

Rossana Farini

Rossana Farini

Dal Casentino con stupore... o almeno ci provo.
Giornalista pubblicista da oltre vent'anni, insegnante di "Philophy for children and for community", copywriter e una passione bruciante per la lettura e le storie delle persone.