Covid-19, in provincia di Arezzo si contano 13 positivi in più

. Inserito in Sanità

Tredici nuovi contagi accertati nella provincia di Arezzo. Lo riferisce l'ultimo bollettino emesso dall'Asl Toscana sud est sull'emergenza coronavirus. Due persone colpite dal COVID-19 si trovano ad Arezzo città, 8 in Valtiberina e 3 in Valdarno. Un solo soggetto è ricoverato al San Donato.

Il totale dei contagiati in provincia di Arezzo dovrebbe toccare il numero di 244, tenendo conto dei 13 nuovi casi nel territorio di cui tiene conto oggi il bilancio dell'Azienda sanitaria.

Tutti i nuovi pazienti COVID si curano presso il proprio domicilio (fra loro anche una 13enne della Valtiberina). L'unica eccezione è un 73enne del capoluogo, ricoverato nel reparto di Malattie Infettive al San Donato di Arezzo.

Il prossimo conteggio terrà conto degli ultimi aggiornamenti sull'infezione del virus provenienti dalle varie comunità del territorio. Per esempio risale a oggi l'annuncio di Leonardo Degl'Innocenti o Sanni, sindaco di Cavriglia, che ha comunicato via social come lui e tutta la Giunta si siano messi in isolamento volontario dopo la notizia della positività del tampone di una dipendente comunale (non residente a Cavriglia). Il primo cittadino di Cortona Luciano Meoni poi ha parlato di un caso in più nel suo Comune (10 in totale), un medico che non rispetterebbe i protocolli sanitari, notizia smentita successivamente dalla Asl.

Non ce l'hanno fatta ieri sera due donne di 89 e 91 anni, positive al coronavirus e decedute ieri sera all'interno dell'Ospedale San Donato di Arezzo.

Tags: Asl Toscana sud est Coronavirus contagi