Ampliamento Podere Rota, le Liste Civiche insorgono: "Un altro schiaffo inaccettabile"

. Inserito in Politica

La notizia di un possibile ampliamento della discarica di Podere Rota nel comune di Terranuova Bracciolini, che accoglierà nella fattispecie rifiuti speciali non pericolosi provenienti dalle aziende, ha prodotto il nuovo intervento delle Liste Civiche sangiovannesi che da anni, ormai, si battono per la chiusura del sito stesso

Varie sono state le manifestazioni degli ultimi anni relative al Podere. Si rilevano infatti odori nauseanti, soprattutto nei periodi estivi, nelle zone più a nord di San Giovanni Valdarno. È stato creato anche un comitato "Le vittime di Podere Rota" con l'obiettivo di sensibilizzare l'opinione pubblica su questo problema e puntare, altresì, l'indice sulla chiusura che in un primo momento sembrava in calendario per il 2021.

Ecco di seguito il comunicato delle Liste Civiche diramato nella tarda serata di ieri:

"Ampliamento della Discarica: un altro schiaffo inaccettabile.

È di oggi la notizia della richiesta da parte del gestore della discarica di Podere Rota di una nuova richiesta di ampliamento.
Altro che chiusura al 2021!
Altri 800000 metri cubi di spazzatura sulle spalle del Valdarno e di San Giovanni in particolare!
Il tutto nel più totale, complice, silenzio delle Istituzioni locali.
Confidiamo che qualcuno si faccia vivo.
Noi non potremo che fare ciò che abbiamo fatto in tutti questi anni: difendere il nostro territorio!
Siamo pronti, nonostante l'emergenza epidemiologica che imperversa, a non lasciare da soli i cittadini Sangiovannesi !
Tutti assieme possiamo fermare questo ulteriore scempio!

Liste Civiche Sangiovannesi".

Tags: San Giovanni Valdarno Podere Rota

Massimo Bagiardi

Massimo Bagiardi

Giornalista pubblicista da 20 anni ho da sempre curato la passione per lo sport e in particolare per la Sangiovannese calcio che seguo con passione ogni Domenica e in tutte le occasioni dal lontano 1989.

Amo la musica anni 80, ho creato e gestisco forzasangio.it sito che parla del magnifico mondo azzurro