Comanducci: "Ho avuto l'onore di servire la mia città e l'ho fatto con tutto me stesso" Video

. Inserito in Politica

Il giorno delle dimissioni dell'assessore Marcello Comanducci, che posta un messaggio e un video che racchiude "ricordi di questi cinque bellissimi anni, anni duri e difficili che mi hanno assorbito al 100 %, ma che mi hanno lasciato ricordi stupendi che non dimenticherò mai"

"Grazie AREZZO!!
Ho avuto l'onore di servire la mia città e l'ho fatto mettendo tutto me stesso.

In questo video ho raccolto solo pochi "ricordi" di questi cinque bellissimi anni, anni duri e difficili che mi hanno assorbito al 100 %, ma che mi hanno lasciato ricordi stupendi che non dimenticherò mai.

Amministrare Arezzo è stato molto complesso e solo la mia determinazione e la mia testardaggine mi hanno permesso di portare a termine quasi tutte le cose che mi ero prefissato.

Spero di aver contribuito anche in piccola parte a migliorare la nostra città.

Voglio ringraziare :

* La mia Famiglia, mia moglie Elisabetta e i miei splendidi figli, mia madre e mia sorella che hanno portato avanti l'azienda di famiglia.
* I miei Soci, Francesco Marcantoni, Gabriele Maidecchi e Francesco Gallorini, che hanno stretto i denti in questi cinque anni senza me.
* Il Sindaco Ghinelli che mi ha dato grande fiducia e il Vicesindaco Gianfrancesco Gamurrini che nel 2014 mi venne a cercare ed è stato il primo a credere in me.
* Tutti i colleghi della Giunta, Tiziana Nisini, Marco Sacchetti, Lucia Tanti, Alberto Merelli, Barbara Magi
* Tutti i Consiglieri di maggioranza a partire dalla mia lista civica oraghinelli fino a tutti i partiti di coalizione, con voi mi sono sentito sempre protetto ed apprezzato, grazie di cuore.
* Ai consiglieri di Minoranza con cui ho avuto un rapporto di rispetto e collaborazione fin dal primo giorno.

Un Assessore è come un allenatore, può avere le tattiche e le strategie migliori del mondo, ma se non ha una squadra forte e preparata che scende in campo con convinzione e grinta non vince neanche una partita, voglio quindi ringraziare :
* Tutto il personale del Comune di Arezzo dal Segretario Generale, ai dirigenti ai funzionari e a tutti i dipendenti con cui ho condiviso i miei ultimi cinque anni.
* Un particolare grazie va alla mia collaboratrice Rosa Lisa Zorzato che è stata il mio braccio destro.
* Un grazie a tutti i direttori dei miei uffici che ho "stressato" quotidianamente e con cui ho stretto un rapporto di stima ed amicizia, il grande Rodolfo Ademollo, Stefania Guidelli, Filippo Corsi, Laura Guadagni, Roberto Bernardini, Cecilia Agostini e Miretta Mancioppi
* Grazie a tutte le Associazioni di categoria con cui ho condiviso il mio percorso con grande collaborazione.
* a tutte le altre Istituzioni pubbliche, alle partecipate e ai colleghi degli altri Comuni
* Grazie a tutti i Media locali, giornali, tv, radio e siti web, che hanno raccontato tutto quello che ho fatto con professionalità ed imparzialità.
* Tutta la "truppa" della Fondazione Intour ma che ringrazierò meglio alla fine di questa avventura (per voi ancora sarò un incubo)?
* Ringrazio infine tutte le Imprese e tutti gli Aretini che mi hanno incoraggiato e sostenuto anche nei momenti più difficili.

Oltre a queste ho una lista lunghissima di persone da ringraziare, impensabile metterle tutte in un post, sarà mia cura nei giorni a venire farlo di persona.

Questa splendida avventura finisce qui, rimango Presidente della Fondazione Arezzo Intour fino a fine mandato Ghinelli, abbiamo ancora tante cose da fare nei prossimi mesi!"

Marcello Comanducci

Tags: Comune di Arezzo Marcello Comanducci