#madecheseragiona

L'apericena dei dinosauri

. Inserito in #madecheseragiona
di Paolo Brandi

È mia abitudine aspettare prima di commentare l’esito di qualunque elezione. Lo faccio perché mi piace zompare dai social alle Tv, dai giornali alle chat per scoprire, ogni volta, che questo è il paese dei profeti del giorno dopo.

Le elezioni viste da un caleidoscopio

. Inserito in #madecheseragiona
di Paolo Brandi

Da oggi scatta il silenzio elettorale ma non temete, dopo il 25 settembre di parole ne udiremo fin troppe. Approfitto per rispondere a chi mi chiede pronostici. A tutti do la stessa risposta: non sono il mago Otelma e pertanto evito di fare vaticini. Anche perché, da qualche anno, non ne azzecco uno. Purtroppo ho il difetto di seguire la logica ed oggi di “Logico” in giro c’è solo l’album di Cesare Cremonini, il resto è squilibrio allo stato puro.

L'avvelenata

. Inserito in #madecheseragiona
di Paolo Brandi

Nella politica, che in vista delle elezioni tracima ovunque, avverto una grande distanza tra le belle parole e i comportamenti individuali. E per comportamenti individuali non intendo solo l’assenza di sobrietà, la sovresposizione mediatica, gli atteggiamenti clowneschi di certi politici. No, queste cose lasciano il tempo che trovano. Per comportamenti individuali intendo l’avanzata prepotente dello spirito da conventicola, il menefreghismo del giorno dopo, la prostituzione intellettuale.