Vandali no vax contro l'avvocato Baldini: "Le telecamere hanno ripreso tutto"

. Inserito in Cronaca

Nella notte tra giovedì e venerdì, l'auto dell'avvocato Gianni Baldini è stata oggetto di atti di vandalismo. Sulla portiera un foglio con su scritto: "Infilateli nel c..o i tuoi vaccini". Il presidente regionale degli avvocati matrimonialisti continua nella sua battaglia: "Non mi faccio intimidire".

Ha ritrovato l'auto piena di graffi e un biglietto minatorio, l'avvocato casentinese Gianni Baldini, che patrocina alcuni minorenni con genitori che si oppongono alla somministrazione del vaccino anti covid-19. Era assurto alle cronache nazionali il caso del giovane aretino di 16 anni che ha portato la mamma, che si opponeva alla somministrazione del siero, in tribunale, vincendo la causa. Il minore è figlio di genitori separati con responsabilità congiunta. Padre favorevole al siero, la madre no. E lui si era rivolto proprio all'avv. Baldini. Nessuna soluzione extragiudiziale, pertanto si è espressa Cristina Colombo, giudice del Tribunale di Arezzo, che ha dato ragione al ragazzo e autorizzato la somministrazione del vaccino. "Si tratta di una sentenza clamorosa - aveva commentato l’avvocato Baldini, presidente dell’associazione avvocati matrimonialisti della Toscana - in pratica una sentenza penale in ambito civile su questioni che riguardano i vaccini". 32 i minori che in tutta Italia hanno portato i genitori in tribunale, il secondo per il legale casentinese, che in precedenza si era occupato del caso di un 17 enne. La sua attività lo ha evidentemente fatto entrare nel mirino dei cosiddetti "no vax", che hanno messo a segno l'atto di vandalismo col favore delle tenebre, nella notte tra giovedì e venerdì. "Questa la sorpresa dell'altra notte dopo la decisione del Tribunale di Arezzo sui vaccini anti covid al minore 16enne... Graffiti sulla fiancata della mia auto e... la firma inequivocabile... veri maestri di civiltà", dice l'avvocato, che ha sporto denuncia ai Carabinieri. "Peccato che nel piazzale ci fossero le telecamere e che i Carabinieri stiano acquisendo il tutto... forse converrebbe appalesarsi prima che la cosa diventi roba seria", ammonisce il legale, deciso a continuare nella sua battaglia: "Di certo non mi faccio intimidire da azioni di questo tipo. Purtroppo contro l'imbecillità non è stato trovato ancora un vaccino". Mentre le indagini dei Carabinieri procedono verso l'individuazione dei balordi tramite le immagini delle telecamere di videosorveglianza installate nel parcheggio, nelle ultime ore Gianni Baldini ha raccolto, privatamente e via social, numerosi attestati di solidarietà, tra cui quello dell'associazione degli Avvocati Matrimonialisti Italiani: "La si può pensare come si vuole, ma la violenza di certi balordi e vigliacchi deve essere condannata da tutti, senza se e senza ma!”. 

 

 

Tags: vandalismo no vax Gianni Baldini