Coronavirus: controlli a tappeto, spesa nel punto vendita più vicino, verifica distanza interpersonale

. Inserito in Cronaca

Il Prefetto di Arezzo Anna Palombi ha scritto ai Sindaci, alla presidente della Provincia, al Questore e ai comandanti provinciali dei Carabinieri e della Guardia di Finanza e chiarisce aspetti delle disposizioni attuative dell'ultimo Dpcm del 22 marzo 2020

Dalla Prefettura di Arezzo una direttiva impartita alle Forze di Polizia, i comandi delle Polizie Locali e il Comando della Polizia Provinciale, in cui si chiede di intensificare le attività di controllo nelle stazioni ferroviarie, nelle grandi arterie stradali ed autostradali, nei centri abitati, verificando il rispetto delle prescrizioni che disciplinano le ragioni giustificative degli spostamenti delle persone. La spesa per l'acquisto dei beni essenziali deve essere fatta di regola nel posto più vicino possibile alla propria abitazione o, per chi non lavora a casa, nel posto più vicino al luogo di lavoro. Verifiche anche sulla distanza interpersonale.

Tags: Prefettura di Arezzo Coronavirus

Guido Albucci

Guido Albucci

Di tante passioni, di molti interessi. Curioso per predisposizione, comunicatore per inclinazione e preparazione