Uno tra gli itinerari “etruschi” più belli e significativi da percorrere in Toscana, nel documentario interattivo “Setteponti Walkabout”

. Inserito in Viaggi e Turismo

L’antica strada etrusca Setteponti, fra Firenze e Arezzo, è protagonista del documentario interattivo “Setteponti Walkabout”, presentato in anteprima nazionale al 64/esimo Taormina Film Fest, da oggi anche fruibile e navigabile sul portale settepontiwalkabout.it

Setteponti Walkabout è un viaggio cinematografico multimediale diviso in tre capitoli, tra cinema documentario, animazione, illustrazione, sound design e materiali d’archivio di varia natura, che si intersecano con l’intento di far conoscere le storie della Strada Setteponti, uno tra gli itinerari “etruschi” più belli e significativi da percorrere in Toscana, un territorio ricco di tradizioni come quello del Valdarno ma anche un’occasione per riscoprire - con altri occhi - alcuni tasselli importanti della storia e della cultura italiana. I racconti si intrecciano in un fuoco acceso dai contadini ai ricordi legati della seconda guerra mondiale tra orrori e commozione, alle realtà che oggi abitano quel territorio, tra antiche tradizioni e germogli.

“Il documentario – spiegano gli ideatori del progetto - racconta un angolo di Valdarno, ma rispecchia anche la storia di tanti luoghi di Italia. Nelle storie dei protagonisti ciascuno può riconoscere storie vicine o familiari. A Taormina è stato bello scoprire che i fratelli Vannini, Cesare, Ferruccio e gli altri volti che compongono questo mosaico interattivo, hanno in realtà tanto in comune con le persone presenti in sala, di diverse età e provenienze”.

Il documentario è stato realizzato attraverso l’omonima residenza d’artista ideata e promossa da MACMA nell’ambito di Sguardi Factory Lab, contenitore di percorsi di formazione e produzione parallelo a Sguardi sul Reale Festival. La residenza ha prodotto un’opera collettiva sviluppata nell’arco di un anno, realizzata con il sostegno di SIAE “Sillumina - Copia privata per i giovani, per la cultura” e MIBACT, che ha visto il coinvolgimento di quattro artisti under 35, come autori dell’opera: Gianfranco Bonadies (illustratore/animatore), Gianpaolo Capobianco (sound designer), Michele Sammarco (filmmaker) e Valeria Tisato (assistente creative coder).

Setteponti Walkabout è un progetto ideato e organizzato da MACMA, con il sostegno di SIAE, MIBACT e Sillumina – Copia privata per i giovani, per la cultura. Partner di progetto: Fondazione Sistema Toscana, TheSign Academy, Berta Film, Cinemaitaliano.info in collaborazione con Comune di Terranuova Bracciolini, Comune di Loro Ciuffenna, La Jetée – Interactive Storytelling & Visual Culture, Alcedo Ambiente e Territorio, Archivio Diaristico Nazionale.

Tags: Setteponti

Redazione Arezzo24