Buy Tuscany, presenze estate 2018 con segno positivo: +2,2% - Audio

. Inserito in Viaggi e Turismo

E' stata presentata nel corso dell'incontro dedicato a ‘Congiuntura, Flussi e Futuro' che ha chiuso la Buy Tuscany, l'indagine congiunturale sui flussi turistici in Toscana  realizzata  da Toscana Promozione Turistica alla stazione Leopolda di Firenze

I dati relativi all'estate appena conclusa parlano, infatti, di un aumento delle presenze del +2.2% e di fatturati stabili, con il 52.5% degli operatori toscani soddisfatti per l'andamento della stagione.  Partecipano a Tuscany Buy oltre 200 buyer arrivati in Toscana per incontrare 100 operatori turistici toscani per un totale di 4600 appuntamenti d'affari tra oggi e domani.  Archiviata l'estate, la Toscana guarda già al futuro e mentre le contrattazioni procedono, sul palco di Sharing Tuscany si parla di Nigeria e Sudafrica, due economie in crescita a cui la Regione guarda con grande interesse. Nel frattempo, però, la Toscana guarda anche all'Italia e, per la prima volta in 10 edizioni, la prima giornata di Buy Tuscany è stata dedicata proprio ai soli buyer nazionali, 80 arrivati alla Stazione Leopolda, impegnati in 1600 incontri di business. "Una scelta – afferma il direttore di Toscana Promozione Turistica, Alberto Peruzzini - che anticipa le strategie di promozione del prossimo anno che vedranno Toscana Promozione Turistica impegnata in progetti dedicati alla Costa Toscana per far crescere i flussi interni in una terra in cui, da sempre, a far da padrone è il turismo internazionale"

Cover

Alberto Peruzzini, direttore di Toscana Promozione Turistica

Caricato Sabato 10 Novembre 2018 in Viaggi e Turismo | 409 visualizzazioni

Tags: Turismo