Turismo slow, presentata l’edizione 2018 del Cammino della Setteponti

. Inserito in Viaggi e Turismo

Tre giorni da vivere lungo l'antico cammino che i pellegrini percorrevano nel Medioevo, sulla Cassia Vetus, per arrivare a Roma.

In uno scenario fatto di pievi romaniche millenarie, borghi medievali tra i più belli d'Italia, oasi naturalistiche ed i famosi paesaggi che hanno ispirato Leonardo e Masaccio.
E' il ‘Cammino della Setteponti', che torna per il terzo anno consecutivo: 60 km a piedi dall'8 al 10 giugno prossimi.
La prima tappa, 24 km, condurrà da Reggello (con ritrovo presso la pieve di Cascia a Reggello) a Montemarciano; la seconda, 21 km, da Montemarciano a San Giustino Valdarno; la terza, 16 km, da San Giustino Valdarno a Ponte a Buriano. Durante le serate di venerdì e sabato sono previsti eventi di intrattenimento.
La partecipazione è gratuita ed aperta a tutti.
A carico dei partecipanti ci sarà solo il costo dei pasti (a prezzo comunque contenuto) e della navetta per il rientro da Ponte a Buriano, per chi la richiederà.
Sarà possibile aderire anche per solo un tratto o un giorno della camminata.
La camminata, che è organizzata e promossa dai Comuni di Reggello (FI), Castelfranco Piandiscò (AR), Loro Ciuffena (AR), Terranuova Bracciolini (AR) e Castiglion Fibocchi (AR) in collaborazione con le associazioni di volontariato del territorio valdarnese, è stata presentata oggi a Palazzo Strozzi Sacrati a Firenze, tra gli altri, dall’assessore regionale al turismo Stefano Ciuoffo.

Tags: Turismo slow Reggello Castelfranco Piandiscò Loro Ciuffenna Terranuova Bracciolini Castiglion Fibocchi Stefano Ciuoffo Setteponti Ponte Buriano