Sansepolcro va "Oltre Tevere", un territorio da scoprire con il talento di sei fotografi

. Inserito in Viaggi e Turismo

Sei professionisti della macchina fotografica camminano lungo il Tevere per raccontare il fiume e ciò che lo circonda. Fa tappa a Sansepolcro "Oltre Tevere", il progetto a cura di Sarah Carlet e Arianna Catania che fino al 4 ottobre coinvolge fotografi professionisti - Pietro Vertamy, Ilaria Di Biagio, Claudia Gori, Marco Zorzanello, Giuseppe Chiantera e Claudia Borgia - e il documentarista e sociologo Marco Saverio Loperfido in un cammino lungo un mese per realizzare un'indagine visuale collettiva dei territori che si affacciano sul fiume

Oltre 400 km di percorso a piedi, attraverso 4 regioni e 56 comuni d'Italia, per scoprire e raccontare alcuni dei luoghi più suggestivi dell'intera penisola e mappare un cammino ancora inedito lungo il Tevere. Domani mercoledì 9 settembre l'appuntamento per chiunque volesse unirsi al cammino è al Municipio di Sansepolcro, in via Giacomo Matteotti 1, alle ore 8:30. La partecipazione è libera e gratuita.

Il Comune di Sansepolcro, su proposta dell'assessore Luca Galli, ha patrocinato l'iniziativa all'insegna di un turismo slow e di scoperta del territorio, tenendo in considerazione la visibilità e l'eco che questo viaggio avrà sul web e non solo. Uno strumento di promozione all'avanguardia, che "brucia" i tempi e consente una panoramica della città a 360 gradi, mostrando un territorio ricco di storia, arte e tradizioni. La giornata da turisti al Borgo è iniziata questa mattina in piazza del Comune con l'accoglienza del consigliere Francesco Del Siena che ha fatto gli onori di casa, grazie anche all'importante collaborazione dell'Ufficio Turistico.

Con partenza dal Monte Fumaiolo sabato 5 settembre, "Oltre Tevere" sarà un'esperienza di viaggio da vivere con ritmi nuovi, nel rispetto dell'ambiente e del paesaggio, in cui il cammino è lo strumento privilegiato di comprensione del territorio, per creare momenti d'incontro e scambio con le comunità locali e attivare una catena di buone pratiche. Autori e artisti coinvolti restituiranno, ognuno dal proprio personale punto di vista, uno sguardo sui luoghi più suggestivi incontrati nel viaggio attraverso una documentazione fotografica d'autore consultabile sul canale Instagram del progetto e successivamente sul sito di "Oltre Tevere".

Sulla scia di questo cammino, attualmente tracciato soltanto in via ipotetica, sarà realizzata una mappatura georeferenziata, che verrà resa disponibile online sul sito oltretevere.it, su sito dell'Autorità di Bacino distrettuale dell'Appennino Centrale e su ammappalitalia.it, partner del progetto, in modo da rendere fruibile il percorso.

"Oltre Tevere" è un progetto ideato da Sarah Carlet e Arianna Catania di PhotoTales - organizzazione che opera nella promozione della cultura e della pratica fotografica. È promosso da Kristin Jones, con il patrocinio dell'Autorità di Bacino dell'Appennino Centrale, Enit e Legambiente, insieme alla Riserva Naturale Tevere Farfa e ai Comuni di Verghereto, Pieve Santo Stefano, Sansepolcro, Città di Castello, Marsciano, Todi, Baschi, Alviano.

Tags: Turismo slow comune di Sansepolcro Luca Galli Tevere