Anghiari, tecnici al lavoro per tracciare il percorso definitivo della Ciclovia

. Inserito in Viaggi e Turismo

Nel tratto anghiarese della Ciclovia della vecchia Ferrovia dell'Appennino Centrale - che un tempo collegava Arezzo con Fossato di Vico - i tecnici comunali sono al lavoro per segnare i cosiddetti termini, ovvero per tracciare con dei picchetti il percorso definitivo che verrà poi approvato prima dell'inizio dei cantieri.

"Abbiamo deciso di ripartire subito con il massimo impegno affinché i lavori di realizzazione della Ciclovia inizino al più presto", ha spiegato il sindaco di Anghiari Alessandro Polcri, "in questi giorni definiremo il percorso che sarà poi inserito nel progetto esecutivo. Si tratta di un'opera importante che rappresenta il futuro per quanto riguarda il cosiddetto turismo lento, ma anche per le famiglie e i cittadini del territorio che potranno passeggiare, correre o andare in bicicletta in sicurezza, ritrovando un benessere non solo fisico ma anche sociale".

Il progetto prevede un tratto di 18 chilometri, con un primo stralcio di 380mila euro, dei quali la metà stanziati dalla Regione Toscana e l'altra metà ripartita fra i tre comuni interessati, ovvero Sansepolcro, Anghiari e Monterchi. Un'opera che si inserisce perfettamente in rete con gli altri percorsi della Toscana, perché da un versante si riaggancia con la Ciclopista dell'Arno e il Sentiero della Bonifica e dall'altra con i percorsi lungo il Tevere che portano in Umbria.

Tags: Alessandro Polcri Comune di Anghiari cicloturismo