Novanta giovani nuotatori nel settore Propaganda della Chimera Nuoto

. Inserito in Sport

La società aretina ha composto staff tecnici e gruppi di bambini e ragazzi del settore pre-agonistico. Il Propaganda sarà nuovamente curato dal tecnico Adriano Pacifici, in sinergia con Andrea Centra.

Novanta bambini e ragazzi in vasca con la Chimera Nuoto nel settore pre-agonistico Propaganda. Ottobre è il mese dalla partenza ufficiale della stagione 2022-2023 e la società aretina ha completato la composizione dei gruppi sportivi che, nelle vasche del Palazzetto del Nuoto, saranno impegnati in una categoria particolarmente vasta ed eterogenea con nuotatori tra i cinque e i diciassette anni. Il Propaganda, infatti, rappresenta il settore di passaggio verso l’agonismo e riunisce le migliori promesse emerse dalla scuola nuoto che scelgono di intensificare il loro impegno in questo sport e di iniziare a vivere le emozioni delle loro prime gare. Il mese di settembre è stato caratterizzato dal ritrovo degli atleti della scorsa stagione e dall’inserimento dei nuovi atleti direttamente dai corsi di nuoto che potranno ora iniziare la vera e propria preparazione in vista delle competizioni provinciali, regionali e nazionali al via da gennaio 2023.

Il gruppo Propaganda sarà nuovamente curato dal tecnico Adriano Pacifici che farà affidamento sul supporto di Andrea Centra negli allenamenti quotidiani e che, nell’accompagnamento alle gare, conterà anche su Francesco Salvini, Mattia Esposito, Loris Rubechini e Giuditta Rachini, con un’attività coordinata dal direttore sportivo Marco Magara. La stagione prevede due distinti campionati a seconda delle fasce d’età, con i più piccoli tra i cinque e i dieci anni che saranno impegnati in una manifestazione interprovinciale dove l’obiettivo sarà soprattutto di valorizzare e di far emergere le promesse della Chimera Nuoto che in futuro verranno inserite all’interno del settore agonistico. I nuotatori con più di undici anni, invece, saranno chiamati a confrontarsi in un campionato regionale per vivere un percorso stimolante in cui ogni ragazzo potrà misurarsi con i suoi coetanei per riuscire a regalarsi l’emozione di vincere qualche medaglia nelle diverse specialità. «Il Propaganda - ricorda Magara, - è un settore decisivo nella crescita di un nuotatore dove vengono gettate le basi tecniche e comportamentali prima dell’ingresso nell’agonismo. Si tratta, dunque, di una fase importante e delicata in cui vengono gettati i semi per il futuro del nuoto aretino. In questa nuova stagione potremo fare affidamento su un numeroso gruppo con circa novanta bambini e ragazzi che saranno accompagnati nella loro crescita da uno staff tecnico con le competenze, l’esperienza e l’entusiasmo di alcuni dei migliori allenatori della Chimera Nuoto».

Tags: Chimera Nuoto