Arezzo, niente ripescaggio e lavori in ritardo. Scapecchi: "Incontro a breve, servono rassicurazioni"

. Inserito in Sport

Niente ripescaggio per l'Arezzo. L'assessore allo Sport Federico Scapecchi interviene sulla vicenda direttamente da Ostuni, dove si trova per un periodo di vacanza: "i lavori sugli impianti sono in ritardo, chiederò alla società un incontro a breve per avere rassicurazioni".

«L’Arezzo Calcio aveva garantito che avrebbe fatto di tutto per il ripescaggio, e questo non è avvenuto. Pur consapevole delle poche chance che la compagine amaranto avrebbe avuto, avrei preferito che il responso finale fosse arrivato dagli organi sportivi preposti e non da una rinuncia della società. Peccato, perché già lo scorso anno l'amministrazione comunale aveva dimostrato la propria disponibilità concedendo il prolungamento della convenzione di utilizzo dello stadio, utile anzi indispensabile proprio per il ripescaggio. A fronte di impegni ben precisi da parte della società sportiva, relativi all'esecuzione di lavori di manutenzione straordinaria e miglioria sia sul “Città di Arezzo” che sui campi de Le Caselle, la scadenza della convenzione che lega i due impianti alla società sportiva è stata prorogata al luglio 2026. Purtroppo è ormai assodato che i lavori sono in ritardo in entrambi gli impianti, e a seguito di richieste di chiarimento e solleciti abbiamo ricevuto solo la scorsa settimana giustificazioni in merito ai ritardi e un nuovo cronoprogramma degli interventi. Nel corso delle ultime settimane, proprio al fine di evitare ostacoli nella strada verso il ripescaggio, abbiamo atteso. Oggi, certi della categoria che vedrà impegnata la squadra nella prossima stagione, è arrivato il momento di incontrare l’Arezzo Calcio per avere rassicurazioni in merito ai lavori di riqualificazione. L'interesse del Comune è quello di proseguire con la convenzione, ma gli impegni presi devono essere rispettati. Sono fiducioso».

Arezzo, la serie C andrà conquistata sul campo. Azzerate le possibilità di ripescaggio

Tags: Federico Scapecchi