Il Palazzetto del Nuoto ospita una serata di formazione per tecnici

. Inserito in Sport

L’incontro sarà questo martedì 17 maggio e fornirà un’occasione di confronto per migliorare l’insegnamento. I tecnici scenderanno in vasca per vivere la “trama didattica del galleggiamento e del corpo proiettile”

AREZZO – Il Palazzetto del Nuoto torna a essere luogo di formazione e di aggiornamento. Martedì 17 maggio, alle 19.30, le vasche dell’impianto cittadino ospiteranno un incontro dedicato alla didattica e alla pedagogia del nuoto che, rivolto ai tecnici della Chimera Nuoto e di altre società del centro Italia, vuole essere un’occasione di progresso nell’insegnamento della specialità nei diversi livelli: dal nuoto neonatale all’agonismo. Il titolo dell’appuntamento sarà “Trama didattica del galleggiamento e del corpo proiettile” e si svilupperà attraverso una lezione pratica in acqua in cui i partecipanti potranno mettersi alla prova sui fondamenti della disciplina.

Questo incontro segue la formazione teorica condotta nelle ultime settimane per approfondire i due temi specifici della costruzione del “corpo galleggiante” e del “corpo proiettile”, con un confronto tra tecnici volto a condividere esperienze e consigli emersi dalle rispettive pratiche quotidiane. L’obiettivo della serata del 17 maggio sarà di testare concretamente quanto appreso attraverso il ribaltamento della prospettiva da “istruttore” a “allievo”: i partecipanti, infatti, scenderanno in vasca e proveranno in prima persona la didattica, potendo acquisire maggior consapevolezza sul loro ruolo. L’appuntamento si inserisce nel percorso di formazione continua promosso nel Palazzetto del Nuoto con la finalità di innalzare la qualità della didattica e di gettare le fondamenta per una futura generazione di allenatori capaci di lavorare per lo sviluppo dell’insegnamento di questo sport.

Tags: Chimera Nuoto