Sparacello, Foggia e Muzzi, tris dell'Arezzo ad Ardea: Unipomezia-Arezzo 1-3

. Inserito in Sport

L'Arezzo si ripete: arrivano tre punti anche da Ardea contro l'Unipomezia. Partenza col turbo: in rete dopo appena due minuti Sparacello. Altri due minuti e Foggia trasforma un rigore. Nella ripresa accorcia Delgado dagli undici metri, poi la chiude il subentrato Muzzi

Secondo Tempo - La diretta

95' - Termina qui Unipomezia-Arezzo. Amaranto avanti di due reti nel primo tempo con i gol di Sparacello e Foggia (su calcio di rigore). Poi l'Unipomezia accorcia le distanze con un calcio di rigore realizzato da Delgado. Poi entra Muzzi e chiude la partita nella ripresa

91' - Ci prova l'Unipomezia con Suffer: conclusione con il destro che termina a lato

90' - Saranno 5' di recupero

88' - Ammonito Evangelista

86' - Cambio per l'Unipomezia: fuori Cruciani, dentro Di Battista

83' - Altra grande occasione per l'Arezzo: palla con i giri giusti di Cutolo per Muzzi, l'attaccante perde il tempo per il tiro a tu per tu con Siani

82' - Occasione per l'Arezzo: lancio di Aliperta in profondità per Cutolo, poi il numero 10 amaranto ci prova di prima intenzione con il sinistro, Siani respinge

81' - Quinto e ultimo cambio per l'Arezzo: dentro Campaner al posto di Mastino

81' - Ancora un cambio per l'Unipomezia: esce Santese, entra Marini

79' - Cambio per l'Unipomezia: esce Schiavella, entra De Iulis

76' - Gol dell'Arezzo! Muzzi raccoglie di testa un bell'assist di Cutolo dalla sinistra e fa 1-3

74' - Ancora Arezzo, occasione per Strambelli: sinistro debole dal limite, para Siani

74' - Sinistro di Aliperta dalla lunga distanza, palla fuori

73' - Cambio Arezzo: esce Foggia, dentro Muzzi

71' - A terra un calciatore amaranto dopo uno scontro di gioco, si tratta di Marchetti che sembra in grado di proseguire. Nessun problema per lui

69' - Cambio Arezzo: esce l'autore del primo gol Sparacello, dentro Cutolo

67' - Contropiede Arezzo sull'asse Strambelli-Sparacello, poi l'attaccante non riesce a dare forza al suo tiro che viene trattenuto in parata bassa da Siani

64' - Gol dell'Unipomezia: Delgado dal dischetto batte Colombo per il gol dell'1-2

63' - Calcio di rigore per l'Unipomezia: Mastino atterra Tozzi in area e viene ammonito

58' - Cambio anche per l'Unipomezia: esce Ramceski, entra Delgado

58' - Doppio cambio per l'Arezzo: escono Sicuerella e Mancino, entrano Evangelista e Marras

54′ - Strambelli manda Foggia a tu per tu con Siani ma l’arbitro ferma tutto per fuorigioco

51' - Conclusione di Cruciani, palla di poco fuori alla destra di Colombo

50' - Punizione da posizione interessante per l'Unipomezia

47' - Ammonito Mancino per un fallo tattico su Ilari

46' - È iniziato il secondo tempo. Nessun cambio né da una parte né dall'altra

Primo Tempo - La diretta

47' - Finisce qui il primo tempo. Amaranto in vantaggio per 2 a 0 grazie ai gol di Sparacello e Foggia. Arezzo partito forte nei primi minuti, poi la squadra di Mariotti è un po' calata sul finale di primo tempo

47' - Potenziale occasione per l'Arezzo con Sparacello, batti e ribatti in area dell'Unipomezia con la difesa che riesce in qualche modo a sventare il pericolo

45' - Concessi 2' di recupero

42' - Che brivido per l'Arezzo! Grande occasione per l'Unipomezia con Tozzi che si gira bene in area con il sinistro. Miracolo di Colombo che salva in corner

39' - Corner per l'Unipomezia battuto da Cruciani, esce Colombo e para in due tempi

36' - L'Unipomezia ci prova con Suffer: sinistro da fuori, angolato, ma Colombo si allunga e trattiene

33' - Occasione per l'Arezzo. Tiro di Strambelli non trattenuto da Siani, sulla ribattuta ci prova Sicurella al volo ma la palla viene deviata da un difensore dell'Unipomezia. Dubbio sul tocco di mano

31' - Bella azione dell'Arezzo sulla sinistra, la palla al centro è per Sicurella: il suo tiro viene bloccato da un attento Siani

30' - È ripreso il gioco, Cruciani sembra essere in grado di continuare

28' - Gioco fermo. A terra c'è Cruciani che si è fatto male dopo uno scontro di gioco

18' - Occasione per l'Unipomezia con Schiavella: tutto solo dal limite prova il destro, palla di poco sopra la traversa

11' - Timida reazione dell'Unipomezia con un cross da calcio da fermo raccolto di testa da Tozzi al centro dell'area: palla abbondantemente fuori

8' - Ancora Arezzo: ci prova Strambelli con il sinistro, conclusione a lato

5' - Raddoppio dell'Arezzo con Foggia che spiazza Siani dal dischetto. 0-2

4' - Calcio di rigore per l'Arezzo: Foggia atterrato in area da Del Duca

2' - Gol dell'Arezzo con Sparacello: cross dalla destra di Mancino e il numero 95 amaranto incrocia sul secondo palo. 0-1

1′ - Inizia adesso la partita

Seconda giornata di campionato con l’Arezzo ospite dell’Unipomezia ad Ardea. Amaranto in campo con il lutto al braccio in ricordo di Giorgio Peruggia. In tribuna c’è l’ex amaranto Sandro Tovalieri. Circa 150 i tifosi amaranto

UNIPOMEZIA (4-1-4-1): 22 Siani; 17 Santese (36′ st 3 Marini), 13 Del Duca, 23 Panini, 6 Ilari; 4 Cruciani; 19 Ribeiro, 8 Ramleki (13′ st 7 Delgado), 27 Schiavella (34′ st 16 De Iulis), 28 Suffer; 9 Tozzi.
A disposizione: 1 Beccaceci, 15 Odero, 20 Di Battista, 21 Ronci, 24 Passi, 29 Porzi.
Allenatore: Antonio Foglia Manzillo.

AREZZO (4-3-1-2): 1 Colombo; 21 Ruggeri, 5 Marchetti, 15 Lomasto, 3 Mastino (36′ st 23 Campaner); 20 Mancino (13′ st 31 Marras D.), 8 Aliperta, 16 Sicurella (13′ st 11 Evangelista); 7 Strambelli; 9 Foggia (27′ st 24 Muzzi), 95 Sparacello (24′ st 10 Cutolo).
A disposizione: 22 Balucani, 2 Biondi, 4 Panatti, 80 Tordella.
Allenatore: Marco Mariotti.

ARBITRO: Paul Leonard Mihalache di Terni (Pasquale Minichiello di Ariano Irpino – Domenico Castaldo di Frattamaggiore).

RETI: pt 2′ Sparacello, 4′ Foggia rig.; st 19′ Delgado rig., 31′ Muzzi.

Note – Spettatori: 250 circa. Recupero: 2′ + ‘. Angoli: 4-1. Ammoniti: st 2′ Mancino, 18′ Mancino.

Amaranto verso la sfida di Ardea: prima assoluta tra Unipomezia e Arezzo. I convocati

Tags: S.S. Arezzo Unipomezia

Nicola Brandini

Nicola Brandini

Nasco nell'anno del crollo dell'URSS, cresco in Valdichiana, corro in giro, mi laureo prima ad Arezzo e poi a Bologna, vivo ad Arezzo, faccio il giornalista. Sono quello nella foto.