Acf Arezzo, presentata domanda di ripescaggio in Serie B. Anselmi: "Protagonisti a prescindere dalla categoria"

. Inserito in Sport

L'Arezzo Calcio Femminile ha presentato domanda di ripescaggio al prossimo campionato di Serie B.

La Società lo ha reso noto attraverso un comunicato ufficiale:

La Società ACF Arezzo comunica di aver depositato presso la Federazione Italiana Giuoco Calcio e presso gli uffici competenti della Lega la documentazione necessaria a formalizzare la richiesta di ripescaggio al prossimo campionato nazionale di Serie B per la stagione 2021/22.

“Non nascondo che avrei voluto fortemente conquistare la serie B sul campo - esordisce il Presidente amaranto Massimo Anselmi - anche se purtroppo alcuni errori di valutazione nella stagione appena passata sono stati pagati a caro prezzo. Rimane la soddisfazione di esserci giocati la vittoria del campionato fino all’ultima giornata ed aver conquistato comunque un’onorevole seconda posizione.

La domanda di ripescaggio è la naturale conseguenza al progetto che nemmeno un anno fa abbiamo messo a terra soprattutto in ordine alla crescita del calcio femminile nella nostra città. Ancora si fatica a parlare di calcio femminile con la stessa naturalezza con la quale invece si parla dei maschi e proprio per questo ritengo che un palcoscenico migliore possa essere utile all’intero movimento ad Arezzo.

Incrociamo le dita e proseguiamo con il nostro lavoro. Cosa succederà lo scopriremo solo tra qualche ora, ma a prescindere dalla categoria vogliamo essere protagonisti del torneo”.

Tags: ACF Arezzo Massimo Anselmi ripescaggio