Magi a Ralli sul personale del Comune: "Quando la verità fa male"

. Inserito in Politica

La risposta al consigliere e candidato sindaco per il centrosinistra Luciano Ralli da parte dell'assessore al personale del Comune di Arezzo Barbara Magi: "È veramente curiosa e lascia interdetti l'affermazione del candidato a sindaco per il centrosinistra Dott. Ralli per quanto riguarda i rapporti tra questa giunta e il personale del Comune di Arezzo"

"Sentire da un amministratore (perché Ralli è stato presidente del Consiglio comunale durante l'amministrazione Fanfani e consigliere d'opposizione durante il mandato Ghinelli) che la Giunta Ghinelli avrebbe 'mortificato' il personale e non avrebbe valorizzato le risorse interne, lascia veramente interdetti. Con l'amministrazione Fanfani la contrattazione collettiva si chiuse con un atto unilaterale due anni prima della scadenza del mandato e i rapporti con le rappresentanze sindacali si interruppero e di conseguenza si deteriorarono completamente.

Questa amministrazione non solo è riuscita a ricucire lo strappo, ma ha instaurato un rapporto dialettico costruttivo e proficuo, tanto che ha portato regolarmente a termine la trattativa decentrata ogni anno, sia quando è arrivato il nuovo Ccnl che quest'ultimo anno di legislatura. Non sono mai esistiti comportamenti autoritari, ma il rispetto e la stima reciproci hanno caratterizzato tutti gli anni del mandato. Il criterio del merito è stato l'unico che ha guidato questa amministrazione che è riuscita, con somma soddisfazione di tutto il personale, a contrattare per ben quattro anni le progressioni economiche orizzontali.

Appare evidente che l'aspirante sindaco Ralli non ha seguito attentamente le vicende del personale con tutte le sue problematiche e la contrattazione, sempre esperita puntualmente e sistematicamente con ottimi risultati e le relazioni sindacali, altrimenti non si sarebbe avventurato in simili dichiarazioni".

Tags: Comune di Arezzo Barbara Magi Elezioni comunali Arezzo Luciano Ralli