La rete dei Rotary aretini non si ferma. Doppia donazione all'ospedale San Donato

. Inserito in Sanità

Un’unica cerimonia per due donazioni: un ecografo per la chirurgia ed un monitor multiparametrico per la pediatria. I due club Rotary della città di Arezzo, il Rotary Club Arezzo e il Rotary Arezzo Est, si sono dati appuntamento martedì 21 giugno, giorno del solstizio d’estate, per consegnare due importanti strumenti a due reparti dell’ospedale di Arezzo.

Alla cerimonia erano presenti il Direttore Generale della ASL Toscana sud est Antonio D’Urso, il Direttore Sanitario Simona Dei e la direttrice dell’Ospedale San Donato Barbara Innocenti.

“Ho voluto essere presente di persona, dichiara il Direttore Generale della Asl Toscana sud est Antonio D’Urso, per testimoniare con la mia presenza la gratitudine di tutta l’azienda ai Rotary Club aretini. Questa città ha un grande cuore e riesce sempre a trovare strade nuove e concrete per sostenere il sistema sanitario. Spero che questo canale aperto con il Rotary e con tanti privati cittadini non si interrompa, noi per nostra competenza come sistema sanitario faremo sempre del nostro meglio per il bene di tutti.”

Il presidente del Rotary Club Arezzo Oreste Tavanti ha consegnato un ecografo portatile destinato al reparto di chirurgia.

“In un momento non certo facile per la nostra Sanità, per il Rotary Club Arezzo venire incontro ai cittadini di Arezzo, e anche alle Istituzioni della nostra città, è motivo di orgoglio per tutti noi. E’ un dono fatto assolutamente nello spirito rotariano rivolto al sistema sanitario aretino. Abbiamo dato con grande piacere un contributo per l’acquisizione di questa importante strumentazione medicale per la Chirurgia aretina perché vogliamo dare un segnale, io come presidente, il Consiglio direttivo e ogni socio rotariano, di impegno a servizio del bene comune”.

Mario Scilla presidente del Rotary Arezzo Est ha consegnato nelle mani del direttore del reparto di pediatria dott. Marco Martini un monitor multiparametrico di ultima generazione.

“In questa occasione ci siamo dedicati alla pediatria, come abbiamo fatto in passato, e grazie al contatto diretto con il dott. Martini siamo stati in grado di donare uno strumento particolarmente importante. I nostri rotariani si sono dimostrati subito entusiasti di questo service. Questo monitor, infatti, è in grado di controllare i piccoli ricoverati sotto tanti segnali. In particolare le caratteristiche di questo monitor consentono di verificare costantemente i parametri dei bambini ricoverati anche per gravi malattie e patologie. Ne controlla il respiro, la saturazione del sangue e molti altri elementi.”

Tags: Asl Toscana sud est Ospedale San Donato Rotary Club Arezzo Rotary Club Arezzo Est