Variante inglese a Lucignano, il sindaco chiude scuole e giardini pubblici. Screening di massa il prossimo week end

. Inserito in Sanità

Il Sindaco Roberta Casini segue le orme di Arezzo, Castiglion Fiorentino e Marciano e firma l'ordinanza di chiusura di tutti gli istituti scolastici. Chiusi anche parchi e giardini. Il 6 e 7 marzo "Territori sicuri" farà tappa anche a Lucignano

A seguito di un caso di variante inglese riscontrato in ambito scolastico alle medie di Lucignano, il sindaco Roberta Casini ha firmato l'ordinanza di chiusura immediata di tutte le scuole di ogni ordine e grado per una settimana. Non solo: "Visto che presso i giardini e parchi pubblici è stato rilevato un consistente afflusso di persone", ordina il divieto di ingresso nei parchi e nei giardini pubblici di tutto il territorio comunale, del capoluogo e delle frazioni, dalla data odierna e fino al 7 marzo 2021 compreso. Annunciato lo screening di massa: "l'iniziativa della Regione Toscana "Territori sicuri", dopo Marciano il 2 e 3 marzo, farà tappa anche a Lucignano il prossimo fine settimana", anticipa Roberta Casini. In provincia di Arezzo, scuole chiuse quindi ad Arezzo, Castiglion Fiorentino, Marciano della Chiana e Lucignano, mentre dopo lo stop, lunedì prossimo riapriranno le scuole a Sansepolcro.

Arezzo chiude le scuole, Ghinelli: "Contagio + 84%, chiudere la stalla prima che i buoi scappino" Video

Covid, scuole chiuse a Castiglion Fiorentino e Marciano della Chiana

Lunedì riaprono le scuole a Sansepolcro

Marciano della Chiana, in arrivo lo screening di massa: controlli a tappeto a caccia di positivi

Tags: Lucignano Coronavirus

Guido Albucci

Guido Albucci

Di tante passioni, di molti interessi. Curioso per predisposizione, comunicatore per inclinazione e preparazione