Covid-19, medico positivo all'Ospedale della Gruccia, 2 casi a Cavriglia, 32 nella Rsa di Montevarchi Video

. Inserito in Sanità

Si tratta di una dottoressa che lavora in Medicina. La conferma dalla Asl. Il sindaco di Cavriglia Leonardo Deg'Innocenti O Sanni conferma due nuovi casi nel comune di Cavriglia. Il sindaco di Montevarchi Silvia Chiassai Martini richiama l'attenzione sulla vallata. 

Ha fatto un primo tampone il 30 marzo, perché accusava mancanza di gusto e olfatto, ma è risultato indeterminato. Ripetuto dopo 48 ore, cioè il 1 aprile, è risultato positivo.

Il medico competente ha quindi stilato l'elenco del personale che è stato a contatto con la dottoressa, considerando medici e infermieri a medio rischio. Oggi è stata fatta una prima parte dei tamponi e domani si concluderanno. Per quanto riguarda i pazienti della professionista, quelli che sono già stati dimessi sono sotto controllo del medico di famiglia. Stesso controllo per quelli che sono ancora in reparto. Gli ambienti sono stati sanificati.

Il punto della giornata in Valdarno nel video del sindaco di Montevarchi Silvia Chiassai Martini, che aggiorna il bilancio della Rsa: 32 contagiati, 19 ospiti e 13 operatori:

Il sindaco di Cavriglia, Leonardo Degl'Inocenti O Sanni, informa che "dalla ASL Toscana Sud Est è arrivata la conferma purtroppo di due nuovi casi di positività al virus Covid-19 all’interno del nostro territorio comunale. La prima è una donna di 54 anni, domiciliata presso la propria abitazione, mentre la seconda ha 85 anni ed è ricoverata ad Arezzo, all’ospedale San Donato, nel reparto malattie infettive. Proprio in queste ore l’Amministrazione Comunale grazie alla consueta collaborazione con la Misericordia di Cavriglia sta preparando le confezioni di mascherine da distribuire casa per casa, ed è stato avviato il procedimento per la consegna dei buoni spesa a chi vive con maggiore difficoltà questo periodo. Non dobbiamo in alcun modo abbassare le nostre difese, proseguiamo dunque con il massimo rispetto delle regole che permetteranno un domani di uscire nuovamente ed incontrarci. Fino a quel momento RESTIAMO A CASA ed evitiamo spostamenti non necessari o urgenti".

Tags: Montevarchi Silvia Chiassai Martini Cavriglia Ospedale La Gruccia Leonardo Degl'Innocenti o Sanni Coronavirus contagi