E45 e riapertura ex Tiberina 3 bis, FdI: “Non ci accontentiamo delle mezze risposte. La Regione si attivi con Anas”

. Inserito in Regione Toscana

Mozione del Consigliere regionale Veneri per chiedere la messa in sicurezza della strada. Il Consigliere Capecchi chiede l’audizione di Anas in Commissione
“Non siamo affatto soddisfatti delle mezze risposte pervenute dalla Regione all’interrogazione depositata in merito allo stato disastroso della E45 e alla necessaria riapertura dell’ex Tiberina 3bis, perciò siamo tornati a puntare i riflettori sul tema con una mozione per impegnare la Regione ad avviare un’interlocuzione con Anas in modo da riuscire a mettere in sicurezza una volta per tutte questa arteria fondamentale” afferma il Consigliere regionale di Fratelli d’Italia Gabriele Veneri, primo firmatario della mozione.
 
La Regione deve presentare un cronoprogramma dei lavori previsti e in corso sulla E45 e, non meno importante, visto lo stato di manutenzione della E45, è fondamentale garantire una viabilità alternativa. È quindi necessario riaprire al traffico la ex Tiberina 3bis e sapere quanto ancora dureranno i lavori di Anas per poter di nuovo consentire la fruizione della strada” affermano i consiglieri Gabriele Veneri e Alessandro Capecchi, vice presidente della commissione Infrastrutture che ha sottoscritto l’atto proposto dal consigliere aretino e ha depositato una richiesta di audizione di Anas in commissione.
 
La Regione deve dare risposte certe e veloci, e deve attivarsi per garantire un percorso sicuro ai cittadini ed evitare disagi e pericoli agli automobilisti – concludono i consiglieri FdI -. La E45 è priva dei minimi standard di sicurezza nonostante si tratti di un asse viario strategico che collega la Toscana all’Emilia Romagna e la Regione deve prenderne atto e attivarsi di conseguenza”.

Tags: E45 Tiberina