I Popolari per Arezzo chiedono gli Stati Generali dell’Economia

L’associazione invita l’amministrazione a promuovere un percorso con tutti i soggetti economici. L’iniziativa dovrà creare sinergie per analizzare problematiche e prospettive del territorio aretino

. Inserito in Politica

Un percorso di incontri per analizzare le problematiche e le prospettive dell’economia aretina. A richiederlo sono i Popolari per Arezzo che propongono all’amministrazione comunale di riunire istituzioni, imprenditori, associazioni di categoria, ordini professionali e singoli cittadini 

Obiettivo: avviare una fase di riflessione, confronto e proposte per uno sviluppo del territorio. L’associazione indica come modello quello degli stati generali della sanità che si sono tenuti lo scorso marzo al Teatro Petrarca, chiedendo che venga riproposta una simile iniziativa anche per le tematiche dell’economia.

L’occasione può rappresentare il pretesto per un approfondimento a 360 gradi volto a creare una più forte sinergia e un’azione coordinata tra pubblico e privato. Obiettivo di questo percorso dovrà infatti essere quello di evidenziare l’effettivo stato dell’economia locale e di far emergere le criticità incontrate dalle imprese, andando così ad individuare quelle strategie politiche per sostenerne la crescita. Tra i temi di cui discutere proposti dai Popolari per Arezzo rientrano le difficoltà vissute da settori importanti come quello orafo e i cambiamenti relativi alla recente fusione delle Camere di Commercio di Arezzo e Siena, le opportunità fieristiche legate al rilancio di un polo quale Arezzo Fiere&Congressi e le carenze infrastrutturali della città, fino alle soluzioni per attirare turismo per tutto l’anno e non solo per grandi eventi come la Città del Natale. La discussione, dunque, dovrà coinvolgere un doppio canale rivolto sia a capire di cosa hanno bisogno le aziende che operano sul territorio, che ad accogliere le necessità delle imprese vocate all’export che hanno la responsabilità di affermare all’estero il brand “Arezzo”.

«Gli Stati Generali dell’Economia - spiegano i Popolari per Arezzo, - dovranno avviare una fase di incontro che coinvolga le istituzioni e tutti i soggetti dell’economia locale, per ottenere un focus realistico e integrato della situazione aretina utile per una crescita della città e delle sue imprese».

Tags: Popolari per Arezzo