Elezioni politiche, il Pd vara le liste dei candidati: Ceccarelli e Casini in campo

. Inserito in Politica

Una lunghissima giornata di confronto al Nazareno: tra i candidati, la segretaria regionale Simona Bonafè e Vincenzo Ceccarelli, ci sono Enrico Rossi ed Emiliano Fossi. Roberta Casini nel plurinominale.

Nel listino del collegio plurinominale che ricomprende anche la provincia di Arezzo, la scelta è ricaduta su Roberta Casini, sindaco di Lucignano, inserita al terzo posto della lista. Nel plurinominale, qualora il risultato ricalcasse quello delle elezioni precedenti, dovrebbero spuntarla in due, quindi Casini potrebbe risultare la prima dei non eletti, dopo Laura Boldrini e Marco Simiani. Una posizione da non sottovalutare, tenuto conto conto che già in passato è accaduto che per vari avvicendamenti, il primo dei non eletti sia entrato in Parlamento. Nel Collegio uninominale Camera Arezzo la scelta è caduta sull'attuale capogruppo Pd in consiglio regionale Vincenzo Ceccarelli. Nel Collegio Uninominale Senato, che ricomprende le province della Toscana meridionale, correrà Silvio Franceschelli, sindaco di Montalcino e presidente della Provincia di Siena.

Tra i big in Toscana fuori Luca Lotti. Il segretario nazionale Enrico Letta correrà da capolista alla Camera in Lombardia e Veneto, Carlo Cottarelli sarà capolista al Senato a Milano.

Il dimezzamento del numero dei parlamentari e i meccanismi richiesti dalla legge elettorale, hanno reso estremamente complicata la chiusura delle liste e non sono mancate polemiche per l'esclusione di alcuni esponenti Dem di prima linea, tanto che lo stesso Letta ha dovuto ammettere che avrebbe voluto "ricandidare tutti i parlamentari uscenti ma era impossibile a causa del taglio dei parlamentari e per esigenze di rinnovamento".

Nella foto: Roberta Casini e Enrico Letta a Lucignano

Tags: Partito Democratico Elezioni