Pnrr innovazione digitale, il Comune di Arezzo partecipa a due avvisi pubblici

. Inserito in Politica

La nota dell'assessore all'innovazione tecnologica del Comune di Arezzo Monica Manneschi.

“Proseguiamo il percorso di digitalizzazione dei servizi a disposizione dei cittadini. La Giunta ha deliberato la partecipazione a due avvisi pubblici finanziati nell'ambito del PNRR per implementare le funzioni online del sito istituzionale. Molte di queste novità riguardano i servizi legati alla scuola. Un modo efficace per velocizzare e rendere più agevole l'iter delle richieste da parte degli utenti. Un passo ulteriore e significativo verso la definizione di un Comune sempre più smart”. L'assessore all'innovazione tecnologica Monica Manneschi introduce così le nuove misure della proposta progettuale sulla Componente 1 “Digitalizzazione, innovazione e sicurezza nella Pubblica Amministrazione” finalizzate al potenziamento della infrastruttura informatica dell'ente.

“La proposta progettuale dell'avviso “Esperienza del cittadino nei servizi pubblici” - spiega l'assessore Manneschi - comprende oltre che l’adeguamento del sito web istituzionale alle linee guida AgID anche l’attivazione dei seguenti servizi online: richiesta per la concessione degli spazi comunali, per la fruizione del trasporto e delle mense scolastiche, per l'iscrizione alle scuole dell'infanzia e agli asili nido comunali e per la richiesta di autorizzazioni in deroga a divieti di circolazione. Per quanto riguarda invece l'avviso “Abilitazione al cloud per le PA locali”, i servizi oggetto di migrazione saranno i seguenti: anagrafe, stato civile, leva militare, giudici popolari, elettorale, statistica, protocollo, albo pretorio, pratiche SUAP, contabilità, economato, tributi, organi istituzionali, contratti, programmazione”, conclude l'assessore Manneschi.

Molti i vantaggi del cloud: la “nuvola informatica” rafforza l'affidabilità e la sicurezza dell'infrastruttura riducendo sensibilmente i rischi di mal funzionamento del sistema e garantendo protezione più efficace contro i data breach e il cybercrime senza contare i vantaggi in tema di risparmio energetico grazie alle sinergie di utilizzo ed un maggiore efficientamento organizzativo attraverso l’accesso diretto da remoto ai principali applicativi software in uso all’amministrazione.

Tags: Monica Manneschi Pnrr