Foiano della Chiana, finanziamenti europei. Bigliazzi: "Opportunità straordinaria"

. Inserito in Politica

Foiano della Chiana si aggiudica finanziamenti da fondi PNRR e fondo NextGeneration dell’Unione Europea per 303mila euro. Pronti ad entrare nell’era digitale, un'opportunità di sviluppo straordinaria.

Nella tradizione numerologica il numero 303 significa cambiamento positivo e di incoraggiamento. Definizione che non poteva essere più azzeccata, perché è proprio questa la cifra in migliaia di euro che l’Amministrazione Comunale di Foiano si è aggiudicata vincendo ben quattro bandi emessi dal Ministero per l’Innovazione Tecnologica e la Transizione Digitale e finanziati dall’Unione Europea tramite PNRR e Fondo NexGeneration.

“Per la nostra città - racconta Elena Bigliazzi Assessore all’Innovazione tecnologica e Politiche giovanili - è un’opportunità straordinaria. In questi mesi abbiamo lavorato intensamente presentandoci a tutti i bandi che potevamo, ed oggi raccogliamo i primi risultati. In tutte e quattro le situazioni finanziate abbiamo ottenuto il massimo punteggio ed il finanziamento più elevato per una realtà delle nostre dimensioni, segno che abbiamo presentato progetti utili e sostenibili”.

Nello specifico questi i finanziamenti ottenuti:

  • 14 mila euro per adeguare i nostri sistemi informativi SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) e CIE (Carta d’Identità Elettronica) che sono strumenti fondamentali per accedere ai servizi online della Pubbliche Amministrazioni e devono diventare gli unici sistemi di identità digitale per l’accesso ai servizi digitali, abbandonando le vecchie credenziali.
  • 155 mila per rafforzare tutti i nostri percorsi di cittadinanza digitale, come ad esempio per potenziare i nostri servizi internet istituzionali e permettere ai cittadini di richiedere permessi per il suolo pubblico, parcheggi per residenti e invalidi o per accessi in ZTL
  • 122 mila per l’adozione dell'infrastruttura cloud che consente di migliorare l'efficienza operativa dei sistemi ICT (information and Communication Technologies), in linea con le indicazioni dell’AGID (Agenzia per l’Italia Digitale) per rendere più semplice ed economico l'aggiornamento dei software, migliorare la sicurezza e la protezione dei dati e di velocizzare l'erogazione dei servizi ai cittadini e alle imprese
  • 12 mila per migliorare i servizi digitali per la cittadinanza, come ad esempio le scadenze delle imposte comunali, i rimborsi, le notifiche...insomma tutto ciò che regola il rapporto tra un residente ed il proprio comune.

“Possono sembrare temi difficili e tecnici, ma sono azioni che andranno a migliorare in maniera evidente la vita di tutti noi cittadini di Foiano. Uno degli elementi più significativi di questi progetti è che noi dobbiamo realizzare questi progetti in maniera molto rapida e che le risorse sono praticamente già disponibili. Credo - conclude l’Assessore Bigliazzi - che questo risultato sia straordinariamente importante per tutti. Con queste risorse Foiano si appresta a diventare un comune digitale, all’avanguardia ed efficiente. Il prossimo passo per il quale mi impegnerò sarà quello di rendere sempre più semplice ed accessibile per tutti l'utilizzo dei sistemi digitali e delle innovazioni che riusciremo a mettere in atto, con corsi e punti di assistenza. Perché senza dubbio la digitalizzazione è un obbligo di legge, ma soprattutto è un diritto di tutti”.

Tags: Foiano della Chiana Pnrr