Consiglio comunale di Arezzo, al centro gli atti d'indirizzo di Fratelli d'Italia

. Inserito in Politica

Giornata profittevole per il gruppo consiliare aretino di Fratelli d’Italia. 

Molti gli atti di indirizzo presentati ed approvati in consiglio comunale proposti dai consiglieri di Fratelli d’Italia che hanno toccato gli ambiti più disparati.

Si parte con la richiesta di Valutazione dell’acquisto ed installazione di impianti di ventilazione meccanica controllata nelle scuole a gestione comunale presentata dal Capogruppo Lucacci, un provvedimento che da tempo riteniamo assolutamente fondamentale nella lotta alla pandemia e più in generale alla prevenzione di qualsiasi infezione aerea, che è stato colpevolmente trascurato anzi osteggiato a livello nazionale.

Si prosegue con due atti di indirizzo che hanno come argomento animali ed ambiente; il primo presentato dal consigliere Viscovo per richiedere che vengano riservati Stalli agli utenti dei pronto soccorso animali e veterinari, il secondo presentato dal consigliere Palazzini per promuovere ogni iniziativa funzionale alla tutela di Api ed Impollinatori.

Successivamente è stato toccato il campo della toponomastica, con la richiesta avanzata da Viscovo di intitolare una strada a Mario Lucherini (nella foto), importante personalità di Ponte Buriano, e la richiesta di Palazzini di intitolazione di un parco alla memoria di Filippo Corridoni.

In ambito sicurezza poi, Palazzini ha portato un atto per migliorare la copertura della videosorveglianza del centro storico, coprendo quelle zone che negli ultimi mesi sono state interessate da problemi di decoro e vandalismo.

Tags: Consiglio Comunale