No vax nella casa di riposo, c'è chi scrive a Sindaco e Prefetto

. Inserito in Politica

Succede a Castiglion Fiorentino, dove il Partito Democratico locale denuncia, attraverso una lettera aperta, la presenza nel cda dell'Ente Serristori, che gestisce la Casa di Riposo, di una sostenitrice di "una campagna dichiaratamente no-vax e contro l’uso del Green pass".
La lettera aperta è indirizzata al Sindaco di Castiglion Fiorentino Mario Agnelli, al Presidente dell'Ente Serristori Alessandro Concettoni, ai capogruppo di opposizione Luca Casagni e Rossano Gallorini e per conoscenza al Prefetto di Arezzo Maddalena De Luca. La missiva riporta come oggetto: "cda Casa di Riposo e attivisti no vax". Eccone il testo: "Egregio Sindaco, la situazione relativa alle vaccinazioni contro il COVID, il Green Pass e l’acceso dibattito che si è aperto su queste materia, ci pongono l’interrogativo se sia confacente alla logica, alla amministrazione e al buon senso che, persone dichiaratamente contrarie ai vaccini, e all’uso del Green Pass facciano parte di un CDA di un’azienda di servizi alla persona che sovrintende alla gestione della Casa di Riposo.
Ci riferiamo alla situazione dell’ASP Serristori nel cui consiglio di amministrazione, su sua nomina, siede la signora Milena Freni, la quale attraverso i social, con dichiarazioni dure e attività di propaganda, porta avanti una campagna dichiaratamente no-vax e contro l’uso del Green pass.
Noi non vogliamo stare qui a discutere delle opinioni della Consigliera, né tantomeno ci permettiamo qualunque tipo di discriminazione, solleviamo però il dubbio se sia opportuno che persone con questi convincimenti possano sovrintendere a una Casa di riposo, cioè a uno dei luoghi maggiormente a rischio per quanto riguarda il COVID. Questo benché, come sostiene la stessa consigliera, “sia stata costretta a vaccinarsi”. Atteggiamento in verità ben poco coerente con le sue opinioni e con i propositi “di rivolta” manifestati nelle sue dichiarazioni.
Nello specifico ci domandiamo quale esempio possa dare un simile atteggiamento al personale, quali sicurezze possa dare agli ospiti e ai loro familiari e come la stessa Consigliera si ponga nei confronti della campagna vaccinale di cui si è fatto garante e promotore il Presidente Concettoni, che ha assicurato la vaccinazione del 100% degli ospiti.
Chiediamo quindi al Sindaco se ritiene giusto confermare, alla luce di questi fatti, la signora Freni nel CDA del Serristori".
 
Unione comunale Pd - Castiglion Fiorentino
 
Nella foto: il cda dell'Ente Serristori

Tags: Castiglion Fiorentino Ente Serristori no vax