Un partito che si rifonda

. Inserito in Politica

Il Partito Democratico di Arezzo, nella sua Unione Comunale, va a congresso.

"Un Congresso che rappresenterà per tutti noi - dichiara Donato Caporali - l’inizio di un percorso politico capace di rifondare il nostro partito nel territorio e di costruire una nuova strategia politica che superi i limiti e le inefficienze che ci sono state.

Dovrà essere una discussione che, preso atto dei cambiamenti economici e sociali alla base anche del mutamento degli orientamenti politici, porti ad individuare gli elementi innovativi di visione futura della società.

Nell'ultimo mese, sono inoltre emerse importanti novità nel panorama politico cittadino che hanno visto i nostri avversari del centrodestra e lo stesso Sindaco entrare in forte difficoltà, dimostrando una sempre maggiore incapacità di decidere ed incidere nelle problematiche cittadine.

Elementi che hanno evidenziato l’affanno ed il logoramento di immagine dell’attuale forza di governo della città e che impongono al nostro partito di arrivare coeso agli importanti appuntamenti che ci attendono, per costruire un’efficace opposizione in consiglio comunale e per impegnarsi totalmente ad un recupero del rapporto con i cittadini per il rilancio di una nuova proposta politica.

E’ con questo spirito che le due aree tematiche interne al PD, si sono incontrate in queste ultime settimane, discutendo in modo aperto e schietto sulle diverse sensibilità culturali, sulle rispettive visioni congressuali ed in ultimo convergendo su un’unica proposta programmatica condivisa e su una gestione paritetica delle nuove strutture organizzative del partito.

Risultati  scaturiti  dal contributo e dal sentimento di tutti gli iscritti, che portano a convergere sulla candidatura a Segretario di Matteo Bracciali che avrà il compito di costruire la nuova strategia del PD aretino in discontinuità con il passato.

Un idea forte unisce sempre, un’idea debole divide.

Il Partito Democratico si rifonda, si rilancia e si rafforza , facendo della discussione interna una ricchezza e dimostrando con la raggiunta sintesi, una capacità di inclusione verso tutte le forze vive della nostra città che merita un rilancio ed un nuovo progetto per il futuro.

L’alternativa al centro-destra riparte da qui".

Tags: Partito Democratico Donato Caporali