Strade sicure, Bibbiena: arrivano le colonnine di rilevamento velocità. Vagnoli: "Un buon deterrente" Ar24Tv

. Inserito in Politica

La prossima settimana saranno installate 10 colonnine arancioni per il rilevamento della velocità. Vagnoli: "Basta macchine che sfrecciano nei centri abitati a velocità assurde. I pedoni, soprattutto bambini e anziani, devono essere salvaguardati in ogni modo"

Verranno installate solo nei centri abitati dal Pollino fino a Partina e anche nella Statale 208 partendo da Viale Michelangelo fino all'Ospedale.

Le colonnine saranno un rilevatore di velocità e insieme un deterrente per coloro che, purtroppo, sono abituati a schiacciare troppo l’acceleratore anche in tratti dove questo è espressamente vietato. L'autovelox non sarà fisso ma verrà installato a rotazione in queste dieci postazioni.

 

L'assessore Francesco Frenos spiega come l'amministrazione è arrivata a questa decisione:

"Abbiamo scelto di fare questo passaggio dopo un'attenta analisi del traffico, ma anche a seguito di richieste sempre più numerose e pressanti di cittadini impauriti da certi comportamenti tenuti anche laddove le strade sono frequentate da pedoni, bambini ecc. Il primo passaggio è andato nella direzione di una puntuale raccolta di dati che ci hanno preoccupato e non poco: velocità elevatissime vengono tenute anche in orari di punta. Da qui abbiamo deciso di agire in questa direzione, mantenendo la rotta della sicurezza. Le sanzioni arriveranno certamente, ma saranno solo un deterrente e comunque tutto verrà reinvestito sul territorio".

Il sindaco Filippo Vagnoli commenta:

"Vogliamo garantire maggiore sicurezza all'interno dei centri abitati del nostro comune. Questo lo scopo principale. Ho visto i dati che abbiamo ricavato dai rilevamenti e mi sono spaventato: dentro i centri abitati ho potuto constatare che si tengono velocità che sfiorano i 100 chilometri orari. Non è ammissibile. Per intervenire in modo deciso abbiamo pensato alle colonnine che rilevano la velocità e rammentano il rispetto delle regole. L'autovelox girerà tra queste colonnine e non sarà fisso. I soldi delle multe che arriveranno verranno investiti nel territorio. L'obiettivo è quello di far rallentare le auto e non quello di fare cassa. Ringrazio l'assessore Frenos e la Comandante della Polizia Municipale per il progetto".

Tags: Bibbiena Filippo Vagnoli Francesco Frenos autovelox

Rossana Farini

Rossana Farini

Dal Casentino con stupore... o almeno ci provo.
Giornalista pubblicista da oltre vent'anni, insegnante di "Philophy for children and for community", copywriter e una passione bruciante per la lettura e le storie delle persone.