"Stop a tutte le forme di violenza", proseguono le iniziative di Scelgo Arezzo

. Inserito in Politica

L'associazione Scelgo Arezzo promuove un approfondimento web sui temi della violenza e della discriminazione di genere. Appuntamento per questa sera alle ore 21, in diretta sulla pagina Facebook @scelgoarezzo

Proseguono le iniziative de "La settimana di Scelgo Arezzo contro la violenza sulle donne" con l'incontro web "Stop a tutte le forme di violenza", un momento di approfondimento e confronto coordinato e promosso dall'associazione Scelgo Arezzo, volto a sensibilizzare sulle delicate tematiche della violenza e della discriminazione di genere.

In calendario questa sera alle ore 21, proprio in occasione della Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne, "Stop a tutte le forme di violenza" sarà trasmesso in diretta sulla pagina Facebook @scelgoarezzo e vedrà la partecipazione di ospiti e professioniste con i quali trattare un fenomeno che, nella quotidianità, finisce per assumere forme e connotazioni molto diverse tra loro. 

"In un momento così complesso come quello che stiamo attraversando, l’associazione Scelgo Arezzo ha deciso di dare massima attenzione al tema della violenza di genere dedicando un’intera settimana all’approfondimento dei vari aspetti culturali e sociali ad esso collegati", spiega il consigliere comunale di Scelgo Arezzo, Marco Donati. "L'impegno riposto nell’organizzazione di questa iniziativa dimostra come, a pochi mesi dalla sua nascita, Scelgo Arezzo si confermi un contenitore aperto e plurale".

Dopo i saluti e l’introduzione del consigliere comunale di Scelgo Arezzo, Marco Donati, l’incontro "Stop a tutte le forme di violenza" metterà intorno allo stesso tavolo virtuale, la psicologa e psicoterapeuta Laura Santini, la presidente dell'associazione Pronto Donna di Arezzo, Loretta Gianni, e la vicepresidente del Pronto Donna, Piera Santoro. Moderata dalla dottoressa Paola Pompei, la diretta permetterà di trattare argomenti legati al linguaggio, ai media e agli stereotipi di genere, ma anche di approfondire aspetti pratici e d'attualità relativi all'attività e ai servizi dei centri antiviolenza.

"Abbiamo ritenuto importante puntare su questa iniziativa perché soltanto attraverso una significativa attività di sensibilizzazione sul tema della violenza è possibile contrastare quel fenomeno subdolo e trasversale che sfocia nella colpevolizzazione delle vittime", dichiara Giulia Gallorini dell'associazione Scelgo Arezzo. "Inoltre è fondamentale lavorare sulla prevenzione e azionare la leva del cambiamento, soprattutto tra le nuove generazioni, per evitare che si diffonda ulteriormente quell’atteggiamento di negazione dell’esistenza della discriminazione di genere contro il quale, spesso, ci troviamo a combattere".

Fino a domenica 29 settembre, "La settimana di Scelgo Arezzo contro la violenza sulle donne" prevede, inoltre l'uscita quotidiana, sui canali social dell'associazione, di una serie di pillole video riguardanti le varie forme in cui si manifesta la violenza di genere nella quotidianità: dalla violenza domestica alla violenza economica, dallo stalking agli stereotipi, passando attraverso i temi della sicurezza, dell’educazione e dell’equilibrio di genere.

Di seguito il programma integrale dell'iniziativa "La settimana di Scelgo Arezzo contro la violenza sulle donne":

  • Lunedì 23 novembre: "Forme di violenza" (a cura di Laura Santini)
  • Martedì 24 novembre: "Violenza domestica" (a cura di Paola Pompei)
  • Mercoledì 25 novembre: "Stereotipi di genere" (a cura di Emanuela Caroti)
  • Mercoledì 25 novembre, ore 21: "Stop a tutte le forme di violenza" – incontro moderato dalla dottoressa Paola Pompei, in diretta sulla pagina Facebook @scelgoarezzo
  • Giovedì 26 novembre: "Stalking" (a cura di Giulia Paffetti)
  • Venerdì 27 novembre: "Equilibrio di genere e Costituzione" (a cura di Giulia Gallorini) e "Educazione di genere e famiglia" (a cura di Maria Cristina Alberti)
  • Sabato 28 novembre: "Urbanistica e sicurezza" (a cura di Silvia Casi)
  • Domenica 29 novembre: "Violenza economica" (a cura di Patrice De Micco)

Tags: violenza di genere Loretta Gianni Marco Donati Scelgo Arezzo

Giulia Senesi

Giulia Senesi

Laureata in Filologia, Letteratura e Storia dell’antichità. Sono una grande amante di viaggi e cinema; parlo inglese, spagnolo e un po’ di tedesco. Credo che la scrittura abbia un effetto catartico.