Monte San Savino, provvedimenti a sostegno di imprese e famiglie

. Inserito in Politica

L'amministrazione comunale di Monte San Savino ha approvato nell'ultimo consiglio comunale una serie di misure volte a contrastare quella che si sta delineando come la fase più tragica dell'emergenza Covid-19

"La crisi economica che sta travolgendo famiglie ed imprese non può non imporre interventi urgenti"  spiega il vicesindaco e assessore al Bilancio Marzio Pagliai. "In questo senso sono state approvate la cancellazione della Tari per le aziende che durante il periodo di lockdown, e per la sua intera durata, si sono viste obbligate alla chiusura. La riduzione della stessa Tari sotto forma di bonus personali per tutti gli utenti che siano risultate essere in regime di cassa integrazione a causa del Coronavirus; la riduzione tra il 5 e il 10% della tariffa per le utenze domestiche in ragione della quantità dei conferimenti ponderati all'Isola Ecologica ed una incentivazione agli stessi conferimenti mediante la corresponsione di bonus”.

Fra i provvedimenti adottati c’è poi la possibilità con agevolazioni sui costi, di trasformare il diritto di superficie in diritto di proprietà dell'edilizia popolare. Sono stati stanziati oltre 20.000 euro per permettere alle famiglie di fruire dei campi estivi con costi ridotti.

Oltre a questo, poi, l'amministrazione, consapevole del fatto che solo promuovendo una forte campagna di investimenti pubblici è possibile ridare fiato all'economia e creare posti di lavoro, lavoro che è la base della crescita, ha inteso non soltanto non ridurre gli interventi e gli investimenti già precedentemente programmati per l'anno 2020, ma di aumentare gli stessi stanziando ulteriori somme.

Così, agli interventi già previsti nell'intero territorio comunale per oltre 900.000 euro, sono stati approvati la creazione di percorsi pedonali in località Le Fonti per un importo di oltre 150.000 euro e vari interventi di asfaltature e restauri per ulteriori 70.000 euro circa. Portando quindi l'impegno complessivo, tra lavori pubblici, contributi, agevolazioni e sgravi tributari, ad oltre 1.200.000 Euro. Per gran parte finanziati da somme provenienti dal bilancio comunale.   

"Un impegno pesante e un segnale forte che l'amministrazione ha ritenuto giusto mettere in campo in questo momento" aggiunge il sindaco Margherita Scarpellini. "Tutto questo è la testimonianza della vicinanza ai cittadini. Testimonianza che, alle polemiche di poco conto, è sempre meglio anteporre i fatti”.

 

Tags: Monte San Savino Margherita Scarpellini Marzio Pagliai