Salvini ad Arezzo per Ghinelli: "Gli stessi magistrati non si sono accorti di Banca Etruria" Ar24Tv/Foto

. Inserito in Speciale Elezioni Arezzo 2020

Accolto dai vertici provinciali della Lega e dal candidato del centro destra Alessandro Ghinelli, Matteo Salvini ha rilasciato alcune dichiarazioni in Piazza della Libertà prima di salire in Comune: "La Toscana ha bisogno di buona amministrazione. Ghinelli ha lavorato bene"

Sull'azione di Governo: "Il Dl Semplificazione: le solite promesse alla Conte, promesse false sulla cassa integrazione, sui soldi prestati dalle Banche. Se non c'è una semplificazione stile modello Genova, non c'è speranza. Occorre azzeramento burocrazia, modifica del codice degli appalti. Sulla candidatura di Ceccardi alle regionali: "È il miglior sindaco che abbiamo in Toscana e può fare il sindaco di tutti i toscani. a differenza del signor Giani. Mettere ordine sul tema rifiuti, sanità e acqua. Non vediamo l'ora di cominciare a lavorare. Per la prima volta c'è la possibilità vera che i toscani possano scegliere il cambiamento, lasciamo agli altri il dibattito su comunismo e fascismo. Il Pd governa da 70 anni, se qualcuno vuole cambiare, abbiamo esso a disposizione non solo Susanna, ma anche una bella squadra. L'aria di cambiamento è notevole, a rischio 150 mila posti di lavoro solo in Toscana, il Governo dorme, la Regione dorme".

Perchè sostenere Ghinelli? "Perchè ad Arezzo sono state fatte diverse cose buone e contiamo di farne altrettante nei prossimi 5 anni. Le incursioni di una Magistratura e io ne so qualcosa, che ad Arezzo non si è accorta di chi spolpava le banche negli anni passati, non devono incidere nelle scelte dei cittadini. E quindi sono qua a rinnovare la fiducia ad una squadra che ha ben lavorato".

Poi in sala rosa, al tavolo, Matteo Salvini, Ghinelli, la sen. Tiziana Nisini, la candidata alla presidenza della Regione Toscana del centro destra Susanna Ceccardi, il consigliere regionale Marco Casucci.

Tags: Alessandro Ghinelli Tiziana Nisini Marco Casucci Matteo Salvini Susanna Ceccardi

Massimo Gianni

Massimo Gianni

giornalista iscritto all’Ordine dal 1988, collabora con testate giornalistiche televisive e radiofoniche.