Lucini e Bittoni, ex presidenti Serristori: "Presidente, non c'è niente da vantarsi"

. Inserito in Politica

"Sono anni che il presidente del Serristori, Alessandro Concettoni, va avanti con questa storia del debito pregresso e della sua bravura a rimettere in sesto l’Ente Serristori". Si apre così la nota stampa di Angela Lucini e Luigi Bittoni, ex presidenti dell'Ente Serristori di Castiglion Fiorentino.

"Sarà anche un bravo manager - dicono - ma anche quest’anno  il bilancio del 2019 chiude in deficit con una perdita di 34.485,00 euro,  su cui la gestione Casa di riposo, pesa per 61.700,25 euro. La responsabilità ovviamente non è di chi ormai da sei anni amministra l’Ente Serristori, ma di quelli che c’erano prima. Le cose stanno in maniera molto diversa. Il Presidente Concettoni dice che nel 2014 trovò a bilancio una perdita di oltre 400.000 dovuta alle vecchie gestioni. Dice una cosa non vera.  Infatti, la perdita effettiva, era di circa 125.000 euro, dovuta a diminuzioni di ricavi e aumento del costo del personale, tutte scelte fatte da lui quando a luglio 2014 è subentrato . Non ci credete? Ecco i numeri nudi e crudi:
Una perdita di 115.000 euro deriva dalla rinuncia del 50% del credito nei confronti del comune. Soldi che il Serristori ha scontato al comune con una delibera firmata da Concettoni.
- 37.000 euro in meno vengono fuori  dal venir meno di un credito verso un ospite della casa di riposo.  Debito cancellato da Concettoni. Guarda caso un Assessore del comune era il tutore legale del debitore.
- 36.000 euro in meno dal pagamento d’imposte arretrate.
- 90.000 euro in meno per un credito vantato nei confronti del comune di Castiglion Fiorentino iscritto erroneamente a bilancio ma già pagato.
- 14.000 euro in meno dal risconto sull’affitto del Liceo
- 13.000 euro in meno da rettifiche di saldi iniziali.
Ci sono poi 30.000 euro di proventi straordinari che vanno considerati entrate con il segno più e non con il segno meno come fa invece Concettoni. .
Questa storiella  dei debiti pregressi serve solo a  giustificare una amministrazione inefficiente, buona solo a portare avanti quello che avevano fatto le precedenti amministrazioni.
Anche qui parlano i fatti:
Concettoni si fa vanto della ristrutturazione della Casa di Riposo, dimentica, però, di dire che la ristrutturazione della Casa di Riposo era stata progettata dalle amministrazioni precedenti  e i  finanziamenti necessari erano stati acquisiti prima che lui arrivasse.
Una cosa però Concettoni l’ha fatta, svendere gran parte del patrimonio dell’Ente, dando via oltre 200 ettari di boschi, pascoli e prati, a 192.000 euro, distruggere l’azienda agricola e dar via i macchinari. Tutto questo con una gara su cui ci sarebbe molto da dire. Non solo, è riuscito anche a raddoppiare le rette della Casa di Riposo. Oggi si ritrova male perché non può aumentare ancor più le rette e non ha niente da vendere. Altro che buona amministrazione: dopo aver svenduto tutto quello che poteva, dopo aver aumentato le rette, ancora nel 2019 porta un bilancio in perdita? C’è poco da vantarsi".

LUIGI BITTONI e ANGELA LUCINI ex Presidenti dell' Ente Serristori - PARTITO DEMOCRATICO DI CASTIGLION FIORENTINO

Tags: Castiglion Fiorentino Ente Serristori Angela Lucini Luigi Bittoni