Comune di Civitella in Val di Chiana, in partenza i campi estivi

. Inserito in Politica

Al via a Civitella in Val di Chiana i centri estivi dal 22 giugno al 31 luglio. L'amministrazione comunale, pur nell'emergenza sanitaria in corso e consapevole della complessità e onerosità di questa progettualità, ha ritenuto doveroso continuare ad offrire una risposta concreta ai propri bambini e alle loro famiglie.

"Abbiamo cercato di coniugare alta qualità e massima sicurezza del servizio contenendo al massimo l'onere a carico delle famiglie", dichiarano il sindaco Ginetta Menchetti e l'assessore al sociale Elio Randellini, "consapevoli che il momento è di grande difficoltà e che il ruolo del Comune in questi momenti deve essere più centrale che mai".

Con delibera di Giunta Comunale è stata approvata la programmazione dei centri estivi rivolti ai bambini e ragazzi residenti nel territorio di Civitella in Val di Chiana nel rispetto dei criteri e delle prescrizioni del Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri e dell'Ordinanza del Presidente della Regione Toscana. Per rispettare tutte le modalità di realizzazione che Stato e Regione hanno determinato per tutelare bambini e operatori durante l'emergenza sanitaria ancora in atto, è stato ovviamente necessario formulare un progetto con una capienza massima di bambini e ragazzi inferiore al numero ordinariamente previsto dal servizio, nonché adottare le misure idonee ad evitare situazioni di sovraffollamento negli spazi ad uso comune.

Le attività si svolgeranno nelle sei settimane dal 22 al 31 luglio, con orario 8-17:30, presso l'asilo nido "Il Girasole" e la scuola dell'infanzia "La Coccinella" di Pieve al Toppo, per la fascia di età 3-5 anni (30 posti disponibili), e presso la scuola primaria "Arcobaleno" di Tegoleto, per la fascia di età 6-14 anni (36 posti disponibili). La tariffa bisettimanale, comprensiva del pranzo, è di 200 euro (dal lunedì al venerdì della settimana successiva). Non è previsto il servizio di trasporto da e per i luoghi di svolgimento dei centri estivi. Dal secondo figlio in poi, iscritto al servizio, la tariffa sarà ridotta del 50%.

Per poter frequentare i centri estivi è necessario che i genitori o gli esercenti la potestà parentale dei bambini e adolescenti interessati presentino la domanda di preiscrizione entro le ore 14 del 15 giugno utilizzando l'apposito modulo di domanda scaricabile dal sito istituzionale del Comune, all'indirizzo web www.comune.civitella-in-val-di-chiana.ar.it, che in alternativa può essere ritirato in formato cartaceo presso l'ingresso della sede comunale. La domanda, debitamente compilata e munita di copia del documento di identità in corso di validità, dovrà essere trasmessa alternativamente: a mano presso la sede comunale - Sportello Unico in via Settembrini 21 a Badia al Pino, previo appuntamento chiamando il numero 0575 4451; tramite invio per email all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. con risposta automatica, che vale come ricevuta.

Nel caso il numero delle richieste risultasse superiore al numero dei posti disponibili, le domande saranno valutate dai Servizi Sociali comunali secondo specifici criteri di attribuzione del punteggio, al fine della redazione di due graduatorie di accesso per le due tipologie di offerta. Per eventuali informazioni è possibile inviare email all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o contattare lo Sportello Unico al numero 0575 4451.

Tags: Ginetta Menchetti Comune di Civitella in Val di Chiana campi estivi Elio Randellini