"Destra e sinistra pari sono", i pentastellati aretini vedono una "gran confusione"

. Inserito in Politica

"Gamurrini dice di essere stanco, poi fa una lista civica, qualcuno nicchia sulla ricandidatura di Ghinelli. Dall'altra parte Agnolucci, Ralli e Ceccarelli, ma nulla di chiaro". ll Movimento 5 Stelle lancia una sfida "chiara" alle altre forze politiche.

Nomine nelle partecipate, candidature a destra e sinistra: Il Movimento 5 Stelle aretino lancia la sua sfida:

"Basta con gli amici degli amici nelle partecipate! Priorità ai ​ curriculum ​ e alle ​ competenze​. Occorre ​ trasparenza ​ e ​ meritocrazia​, soprattutto nelle istituzioni. La sfida è aperta, vediamo chi avrà il coraggio di raccoglierla. Cosa bolle in pentola? Lo scopriremo nei prossimi mesi.  Di certo è bene che gli aretini si facciano un’idea chiara delle modalità attraverso le quali avvengono le scelte di coloro che vogliono candidarsi a rappresentare la città. L’attuale vicesindaco Gamurrini aveva recentemente dichiarato alla stampa di essere ​stanco, comunicando al Sindaco che non si sarebbe ricandidato. Oggi invece apprendiamo dai media l’esatto contrario: Gamurrini farà una lista civica a supporto del sindaco Ghinelli.

Nel frattempo il coordinatore regionale della Lega afferma che l’eventuale candidatura di Ghinelli a presidente della Regione verrà confermata solo di fronte ad un quadro reale e oggettivo: che la Lega voglia candidare un ​suo esponente​  al posto di Ghinelli?

In realtà non è dato sapere se il sindaco uscente sia effettivamente interessato ad una sua ricandidatura oppure se voglia ​migrare verso altri lidi​ .

Anche a sinistra non c’è nulla di chiaro. Sono vari i nomi citati dalle testate giornalistiche per la carica di sindaco: dal dottor Agnolucci al dottor Ralli, fino all’attuale assessore regionale Vincenzo Ceccarelli.

A nostro avviso il solo dato certo è una ​ grande confusione​. O magari è la la ​ solita ricetta​ ? Un piano preparato a tavolino e conosciuto solo nei salotti giusti per continuare a litigarsi le poltrone ​ così come successo negli ultimi anni.  I soliti noti fanno e disfanno, spesso nascosti dietro ad una lista civica.

Il Movimento 5 Stelle non fa tattiche.

La nostra lista di candidati per le elezioni comunali, attualmente al vaglio della piattaforma Rousseau, è composta da persone unicamente interessate al ​ bene della città e deicittadini​.  Siamo un gruppo coeso di persone che da anni sta lavorando per costruire una città nuova e diversa. Questo è ciò che conta per noi".

Tags: M5S Arezzo M5S