Comanducci: "Città del Natale, bilancio positivo ma da migliorare. Mai pensato di candidarmi sindaco" Ar24Tv

. Inserito in Politica

L'assessore al turismo del Comune di Arezzo Marcello Comanducci traccia per Arezzo24 un bilancio della manifestazione natalizia che si è conclusa il 6 gennaio scorso, dopo circa due mesi dall'apertura, e affronta l'argomento della sua possibile discesa in campo come candidato a primo cittadino.

Comanducci, presidente peraltro della Fondazione Arezzo Intour, è stato il principale promotore dell'iniziativa che ha portato ad Arezzo migliaia di turisti da tutta Italia. "Si sono registrati più di un milione di passaggi alla Città del Natale", dice, "con 25mila presenze intese come pernottamenti in città e cinque fine settimana sold out: il bilancio è più che positivo". L'assessore però non nega un pizzico di delusione per il calo di finanziamenti e sponsorizzazioni da parte di privati rispetto alla scorsa edizione. I quali, sostiene, avrebbero tratto un beneficio diretto dalla maggiore riuscita di tutta la manifestazione. È invece orgoglioso della raccolta fondi lanciata dalla Fondazione Arezzo Intour, che ha raccolto più di 50mila euro a sostegno della Città del Natale.

Per quanto riguarda una sua eventuale candidatura a sindaco, Comanducci lascia pochi spiragli. "Non ci ho mai pensato, anche perché credo che il sindaco Ghinelli vada verso una seconda candidatura. E poi", afferma, "fare il sindaco è tutta un'altra storia rispetto all'assessore, è un ruolo molto più politico oltre che più complicato, e io non mi sono mai sentito un politico ma più un imprenditore".

Al netto di come andranno le cose alle elezioni comunali che si terranno in primavera, Marcello Comanducci pensa già all'edizione 2020 della Città del Natale, "ma se non ci sono le risorse adeguate", avverte, "si rischia di tagliare. Siamo diventati troppo grandi e i costi sono elevati. Dobbiamo analizzare un po' di cose a partire dal Prato, posto bellissimo ma complesso da gestire".

Tags: Marcello Comanducci Città del Natale Elezioni comunali Arezzo

Nicola Brandini

Nicola Brandini

Laureato in Lettere tra Arezzo e Bologna. Residente in Valdichiana ma vivente ad Arezzo, dove lavora come addetto stampa nella società di calcio della città. Gli piace ascoltare storie, raccontarle e mangiare pizza. Alto, biondo, occhi azzurri ma momentaneamente sprovvisto di cavallo bianco. Un giorno vorrebbe essere un giornalista, nel frattempo prova a farlo.