Cavriglia: trasporto scolastico, ancora un nuovo scuolabus

. Inserito in Mobilità

Dalla metà di ottobre è entrato in funzione un nuovo mezzo, capace di ospitare fino a 32 bambini, moderno e dotato dei più avanzati sistemi di sicurezza.

Il nuovo scuolabus si inserisce in un percorso per il miglioramento del trasporto scolastico avviato nel 2017 con l'affidamento del servizio a Betadue Cooperativa Sociale.
Cinque gli scuolabus sulle strade per i “nostri” studenti. A fronte di tale miglioramento le tariffe resteranno le più basse dei Comuni del Valdarno.

 A conferma dell’attenzione dedicata da sempre al diritto allo studio, con l'avvento dell'anno scolastico 2018/2019, l’Amministrazione Comunale ha apportato ulteriori migliorie al servizio scuolabus, affidato tramite gare di evidenza pubblica dal novembre del 2016 a Betadue Cooperativa Sociale.
In questo percorso si inserisce il nuovo
scuolabus a disposizione degli studenti dell'Istituto Comprensivo “Dante Alighieri” dalla metà del corrente mese di ottobre.
Il mezzo, che può disporre di 32 posti per alunni (più un accompagnatore e un autista), è di ultima generazione: è ecologico (categoria Euro IV) e possiede i più avanzati sistemi di sicurezza (ABS, ASR, ESC, AUF). Si tratta del secondo nuovo scuolabus messo a disposizione dei “nostri” studenti in pochi mesi.
Nella primavera del 2017 infatti, era entrato in funzione un altro nuovo mezzo con 53 posti.
Con il rinnovamento del parco mezzi l'Amministrazione Comunale sta continuando a mantenere gli impegni assunti per il miglioramento dei servizi scolastici, le cui tariffe a Cavriglia restano le più basse dei Comuni del Valdarno.

 Tirando le somme la nuova organizzazione consente:

 

-       L'uniformità degli orari di uscita nei vari plessi della scuola dell'obbligo;

-       La conferma di personale di sorveglianza a bordo, anche sui mezzi che trasportano gli alunni della primaria, nonostante ciò non sia obbligo di legge, ma per precisa scelta educativa e preventiva;

-         L'utilizzo, anche per gli studenti della Scuola Secondaria di primo grado, delle fermate delle linee dello scuolabus (più vicine ai centri abitati e/o interne alle frazioni) senza dover usufruire delle fermate del Trasporto Pubblico Locale;

Tags: Cavriglia

Redazione Arezzo24

Redazione Arezzo24