"Ferrovie Regionali e sostenibilità ambientale", se ne parla in un convegno ad Arezzo

. Inserito in Mobilità

Un'occasione di confronto su nuove normative e tecnologie promossa da Lfi e Asstra che si terrà ad Arezzo martedì 18 febbraio  

"Ferrovie Regionali e sostenibilità ambientale: nuove regole e nuove tecnologie" è questo il titolo del convegno promosso da Lfi Spa e Asstra ed in programma ad Arezzo martedì 18 febbraio, nella sala auditorium dell'hotel Minerva.

L'iniziativa costituisce un'opportunità di confronto tra gli attori del sistema per approfondire le novità che stanno interessando il comparto del trasporto ferroviario, in particolare per quello che riguarda la sicurezza delle linee interconnesse e isolate, considerando sia le nuove normative nazionali (con il recepimento del IV pacchetto ferroviario) che le tendenze evolutive della tecnologia disponibile per questo settore.

Il convegno sarà aperto dai saluti del presidente di Lfi Spa, Maurizio Seri, e dell'assessore alle infrastrutture e alla mobilità della Regione Toscana Vincenzo Ceccarelli. Successivamente prenderà il via la sessione tecnica in cui gli operatori del settore ferroviario si confronteranno sul sistema ERTMS, il suo piano di implementazione nazionale e le tecnologie satellitari per esso disponibili, oltre ad analizzare le esperienze di alcune realtà operative come Lfi, STA AG Bolzano e Sad Bolzano e infine a immaginare il futuro del trasporto ferroviario toscano, alla luce degli scenari aperti dalle innovazioni tecnologiche.

La giornata si concluderà nel pomeriggio con la tavolo rotonda coordinata da Massimo Nitti, presidente Sezione Trasporto Ferroviario ASSTRA, a cui parteciperanno Fabio Croccolo, direttore Agenzia Nazionale per la Sicurezza delle Ferrovie e delle Infrastrutture Stradali, Giuseppe D’Angelo, coordinatore tecnico Commissione infrastrutture, mobilità e governo del territorio, Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, Marco D’Onofrio, direttore generale Agenzia Nazionale per la Sicurezza delle Ferrovie, Giulia Costagli responsabile Centro studi e progetti innovativi Rete Ferroviaria Italiana, Andrea Gibelli, presidente Asstra, Luigi Legnani, presidente Fercargo, Angelo Mautone, direttore Direzione Generale TPL, Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, ed Enrico Maria Pujia, direttore generale per il Trasporto e le Infrastrutture Ferroviarie, Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.

Tags: Tiemme