Sciopero, partenze da tutte le zone della provincia: aretini verso Roma, orari e modalità

. Inserito in Lavoro

Sciopero del 16 dicembre: partenze da tutte le zone della provincia. Gli orari dei pullman. Obbligatorio il green pass.

Cgil e Uil hanno già definito tempi e modalità di partecipazione alla manifestazione nazionale che si terrà a Roma giovedì 16 dicembre.

I due sindacati confederali, "considerano la manovra insoddisfacente, in particolare sul fronte del fisco, delle pensioni, della scuola, delle politiche industriali e del contrasto alle delocalizzazioni, del contrasto alla precarietà del lavoro soprattutto dei giovani e delle donne, della non autosufficienza, tanto più alla luce delle risorse, disponibili in questa fase, che avrebbero consentito una più efficace redistribuzione della ricchezza, per ridurre le diseguaglianze e per generare uno sviluppo equilibrato e strutturale e un’occupazione stabile".

Giovedì 16 dicembre sarà quindi sciopero generale di 8 ore con manifestazione nazionale a Roma. Altre 4 iniziative si terranno a Bari, Cagliari, Milano e Palermo. Dallo sciopero sarà esonerato il settore della sanità pubblica e privata, comprese le RSA, per salvaguardare il diritto prioritario alla salute dei cittadini in questa fase di emergenza pandemica.

I segretari generali di Cgil e Uil, Maurizio Landini e PierPaolo Bombardieri, interverranno dalla manifestazione di Roma, che si svolgerà a Piazza del Popolo e alla quale parteciperanno anche i lavoratori della provincia di Arezzo.

Cgil e Uil provinciali hanno messo a punto il programma delle partenze dalle zone. Ecco orari, luoghi e numeri di telefono per la prenotazione. Chi vorrà partecipare dovrà avere il green pass.

Arezzo ore 5.00 Piazzale Ipercoop (prenotazioni Cgil Arezzo 0575 3931); Valdichiana ore 5.30; Monte San Savino, ristorante da Domenico; ore 5.45 uscita Autostrada Bettolle (prenotazioni Cgil Camucia 0575 605117 - Luca Gabrielli 3498422078), Valtiberina ore 4.20 Centro Commerciale Valtiberino (Cgil Sansepolcro 0575 742658 - Marco Guadagni 3488876845), Casentino ore 4.20 Cgil Bibbiena (Cgil Bibbiena 0575 536846 - Laura Bronchi 3480816647); Valdarno ore 4.30 Montevarchi Hotel Delta; ore 4.45 San Giovanni Coop; ore 5.00 Porcellotti (Cgil San Giovanni 055 9120393 - Marco Rossi 3480816646).

 

Cgil e Uil "considerano la manovra insoddisfacente, in particolare sul fronte del fisco, delle pensioni, della scuola, delle politiche industriali e del contrasto alle delocalizzazioni, del contrasto alla precarietà del lavoro soprattutto dei giovani e delle donne, della non autosufficienza, tanto più alla luce delle risorse, disponibili in questa fase, che avrebbero consentito una più efficace redistribuzione della ricchezza, per ridurre le diseguaglianze e per generare uno sviluppo equilibrato e strutturale e un’occupazione stabile".

Tags: Sciopero CGIL Uil