Decreto Semplificazioni, Becucci: "Facilitano il doppio lavoro"

. Inserito in Lavoro

Professori e ricercatori a tempo pieno potranno svolgere attività extra-istituzionali. Becucci: "Altra mazzata per i Liberi Professionisti già in crisi"

Con il Decreto Semplificazioni (da convertire entro il 14 settembre 2020), è stato approvato l'emendamento della Lega che regola il regime di impiego dei professori universitari e dei ricercatori a tempo pieno.

In particolare sarà dato loro la possibilità di svolgere attività extraistituzionali in favore di privati e enti pubblici.

Marco Becucci, ingegnere aretino e presidente di Inarsind Toscana Centro così commenta: "Il tanto vituperato 'doppio lavoro' è ancora una volta autorizzato, a danno dei liberi professionisti e alle relative casse di previdenza".

"Gli ingegneri e architetti liberi professionisti", secondo Inarsind Toscana Centro, "già in crisi di lavoro non solo per l’emergenza Covid, si trovano a dover competere anche con dipendenti pubblici autorizzati, a prescindere dalle loro retribuzioni, a fare 'il doppio lavoro' alla faccia dell'equo compenso e al jobs-act autonomi".

 

Tags: Inarsind Marco Becucci