Palio dei Rioni di Castiglion Fiorentino, trionfa Porta Romana con Pusceddu Ar24Tv

. Inserito in Eventi e Cultura

Il rione giallorosso trionfa nel Palio 2024: l'arrivo in coppia dei due fantini, Pusceddu e Mulas, certifica il dominio di Porta Romana, che con questa vittoria balza in testa all'albo d'oro con 15 vittorie, ex aequo con Porta Fiorentina. Per Pusceddu è l'ottavo successo nel Palio di Castiglion Fiorentino. Fantini in trionfo, nel terziere di San Michele si preannuncia una notte di festeggiamenti

L'ottava mossa è quella valida: parte allo steccato Porta Romana con Walter Pusceddu su "One King", rintuzza gli attacchi di Porta Fiorentina al primo giro e poi del Cassero. L'arrivo dopo quattro giri con il compagno Mulas che lo affianca. Il Palio 2024 viene consegnato ai rionali di Porta Romana.

Dopo le cure al fantino Mulas di Porta Romana, rientrano in pista i cavalli. Prove di tenuta e si ricomincia con un altro tentativo di mossa, il sesto. Mossa non valida, con Chiavassa che viene ammonito. Alle 20 invalidata anche la settima mossa, con i due fantini di Porta Romana che erano partiti davanti a tutti

Quinta mossa: giù il canape, due cavalli toccano il canapo e due fantini cadono. Quello di Porta Romana, Mulas, pare aver risentito dalla caduta in avanti ed è costretto a ricorrere alle cure dei sanitari della Misericordia. Carboni di Porta Fiorentina si è subito ripreso senza conseguenze. I due cavalli scossi fanno il giro della pista, prima di essere recuperati dai barbareschi

Una ventina di minuti di tentativi e prime quattro mosse non valide: nelle prime tre resta sempre "al palo" il Rione Cassero. Nella quarta il mossiere Milone abbassa il canapo per evitare guai peggiori. 

L'ordine di chiamata del mossiere Milone dopo l'estrazione: Porta Romana con Mulas su "Abracadabra", Porta Fiorentina con  Carboni su "Tale e Quale", Rione Cassero con Chiavassa su "Bombers". Porta Romana con Pusceddu su "One King", Porta Fiorentina con Pes su "Chiosa Vince", vincitore dello scorso anno e Topalli su "Carilbom" per il Cassero. 

Al Piazzale Garibaldi, accompagnata dal sindaco Mario Agnelli, intorno alle 18 ha fatto il suo ingresso Matilde Brandi. Dopo la partecipazione a "L'Isola dei Famosi", la soubrette è oggi madrina del Palio dei Rioni di Castiglion Fiorentino 2024: "Corteo storico bellissimo, sono curiosa di vedere il Palio. Lungo Corso Italia ho visto tanta gente felice. Ho scelto il rione in base ai colori, ma non posso dire per chi parteggio"

Il corteo storico

Nel pomeriggio il magnifico corteggio storico dei tre rioni, con figuranti, chiarine, tamburi e sbandieratori, aperto da Porta Romana, seguita da Rione Cassero e poi Terziere Porta Fiorentina. Dopo l'assembramento in piazza del Municipio e la lettura del bando, la parata nel centro storico di Castiglion Fiorentino completamente gremito, tanti applausi e partecipazione. Alle 19 il Palio sul tondo di piazzale Garibaldi.
Un’edizione che vede come madrina Matilde Brandi e che presenta un debutto nel ruolo di mossiere affidato all’esperto Gennaro Milone di Legnano (Mi), che subentra al senese Andrea Calamassi.

Cavalli e fantini

I tre Rioni hanno definito i fantini che scenderanno in pista: per il Terziere di Porta Fiorentina (che ha quale Priore Gloria Castellucci) il Capitano Simone Divulsi punta sul vincitore della passata edizione Dino Pes detto “Velluto” e Giosuè Carboni detto “Carburo” con i cavalli che dovrebbero essere (qui il condizionale è d’obbligo) Chiosa Vince e Tale e Quale.
Per il Rione Cassero (Presidente Michele Falomi) il nuovo capitano Luca Paglicci si affida a Mattia Chiavassa e Adrian Topalli detto “Vulcano con probabili monte Bombers e Carilbom.
Infine per il Rione di Porta Romana (Presidente Lucia Casagni) il capitano Stefano Meacci ha affidato le speranze di vittoria a Valter Pusceddu detto “Bighino” e Silvano Mulas detto “Voglia” con Uan King e Abracadabra.

La segnatura di fantini e cavalli

Alle ore 11.30, al Palazzo Comunale la segnatura dei fantini e dei cavalli.

La Messa celebrata dal vescovo

Una giornata scandita da appuntamenti iniziati alle 9,30 con la solenne Messa al Santuario della Madonna delle Grazie del Rivaio, a cui è dedicata la manifestazione, celebrata dal Vescovo di Arezzo - Cortona - San Sepolcro S.E. Mons. Andrea Migliavacca che benedirà il “drappo” dipinto dal giovane artista astigiano Luca Gippa.

La prova generale

Ieri si sono disputati la prova generale, vinta dal Cassero con Adrian Topalli su Carilbom, e la settima edizione del Memorial “Giuseppe Gentili” riservato a fantini emergenti in quella che è una vera e propria vetrina per giovani fantini.
Sul tufo di Piazzale Garibaldi, in base all’ordine di estrazione, sono scesi Gabriele Puligheddu su Blu Starter per Porta Romana, Salvatore Nieddu su Zio Fester per il Cassero e Federico Fabbri su Vankook.
La vittoria è andata al Terziere di Porta Fiorentina (in totale sono 3 i successi degli arancio verde che affiancano in testa all’Albo delle vittorie di questa competizione Porta Romana mentre il Cassero resta fermo ad un successo) con Fabbri che all’ultimo giro ha passato Nieddu del Cassero che aveva guidato la corsa fino a quel momento.

L'albo d'oro

Tutta l’attenzione è per la corsa di questo pomeriggio e vedremo chi andrà ad iscrivere il proprio nome nell’Albo d’Oro della manifestazione che vede in testa il Terziere di Porta Fiorentina con 15 vittorie seguito dal Rione di Porta Romana e dal Cassero con 14 successi.

Tags: Castiglion Fiorentino Palio Città di Castiglion Fiorentino

Roberto Parnetti

Roberto Parnetti

Roberto Parnetti, da aretino, ha una grande passione: la Giostra del Saracino, a cui ha dedicato alcune pubblicazioni.
Collabora inoltre con vari comitati, organizzatori di Giostre, Quintane e Palii, dove è inoltre chiamato a ricoprire il ruolo di Maestro di Campo o giudice di sfilata. 
Tra le sue iniziative, il premio nazionale Miglior Cavaliere d'Italia.