×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 371

Musica e danza con Oida canto, ballo, pianoforte e violoncello al convitto

. Inserito in Eventi e Cultura

Musica e danza con Oida Orchestra Instabile di Arezzo con il concerto “Giovani palpiti e sospiri, quando la Danza prende vita dal Canto”

domenica 20 gennaio alle 17,30 al Convitto Nazionale di Arezzo.

 È il primo dei due appuntamenti dedicati a nuovi talenti del nostro territorio all’interno della stagione di musica da camera di Oida.
È la fusione fra voce e corpo danzante, uno spettacolo che vede l’unione di due giovanissimi talenti aretini, la cantante mezzosoprano Elisabetta Ricci e la ballerina Caterina Stefanelli che divideranno il palco con Rossano Tacconi al pianoforte.

Un repertorio colto (musiche di Vivaldi, Marcello, Scarlatti, Pergolesi, Caldara) interpretato dalla calda voce della giovanissima Elisabetta permetterà ai passi di danza di Caterina di prendere vita e di rappresentare visivamente ciò che si è soliti vivere unicamente con l’udito.
Occhi ed orecchi godranno all’unisono di emozioni e nuovi stimoli. A loro volta voce e danza saranno uniti dal suono del pianoforte di Tacconi, arricchendo oltremodo la loro interpretazione. Il concerto vede anche la collaborazione di Leonardo Voltan al violoncello e di Mattia Amato al pianoforte che eseguiranno musiche di Bach e Faurè.

 

Prossimi appuntamenti a febbraio: domenica 3 a Sansepolcro e domenica 17 presso il Liceo Musicale di Arezzo, in entrambi i casi con il concerto del quintetto di fiati di Oida (Paolo Vaccari, flauto; Silvia Turtura, oboe; Gianluca Piomboni, clarinetto; Stefano Rocchi, fagotto; Filippo Zambelli, corno) che suoneranno assieme al pianoforte di Andrea Trovato musiche di Gershwin e Poulenc. Il calendario prosegue poi fino a maggio.

 

La stagione di musica da camera vede la direzione artistica di Andrea Turini, è realizzata da Oida Orchestra instabile di Arezzo con la collaborazione di Associazione Guido Monaco, Associazione Kairos, Accademia Musicale Valdarnese, Associazione Opera Viwa, Associazione Quinte tra le note, Associazione So.No.Ro., Associazione Voceincanto, Orchestra Giovanile Arezzo, Scuola di Musica Le 7 Note, Spazio Seme.

 

Le attività di Oida sono realizzate con il contributo e il patrocinio di: Camera di Commercio di Arezzo e Siena, Provincia di Arezzo, Comuni di Arezzo, Bibbiena, Castiglion Fiorentino, Cortona, Figline e Incisa, Castelfranco Piandiscò, Sansepolcro, Convitto Nazionale di Arezzo e sono sostenuti da Euronics e Artecerreta.

 

Tutti i concerti si tengono alle 17,30 con ingresso ad offerta libera a sostegno delle attività di Oida. Per conoscere il programma di sostegno dell'Orchestra Instabile di Arezzo e richiedere la Oida Card, speciale tessera di sostegno alle attività dell’orchestra, tutte le info su www.oidarezzo.it.

 

 

Tags: Oida