Sansepolcro culla dell’arte e di Residenze artistiche

. Inserito in Eventi e Cultura

Sono 31 le Residenze artistiche finanziate dalla Regione Toscana per il triennio 2022-2024 e di queste ben due hanno sede a Sansepolcro. Le due realtà culturali locali sono l'Associazione CapoTrave/Kilowatt e l'Associazione Laboratori Permanenti.

Il Comune di Sansepolcro è onorato di questo importante risultato e sottolinea che CapoTrave/Kilowatt è inoltre risultata prima tra questi 31 soggetti finanziati dalla Regione Toscana.

Nello specifico:

CapoTrave/Kilowatt è stata riconfermata come una delle due sedi uniche, insieme ad Armunia di Rosignano Marittimo, del Centro di Residenza della Toscana e in quanto tale ospita tutto l'anno gli artisti in residenza artistica con lo scopo di consentire agli artisti di creare il loro lavoro: un tempo di pensiero e realizzazione, in stretta sinergia con la comunità e la città. 

Laboratori Permanenti, per il triennio 2022/2024 è Residenza Artistica e Culturale presso il Teatro Comunale di Monterchi e opera sul territorio della Valtiberina oltre che nel Comune di Monterchi, anche a Sansepolcro, dove ha sede, Pieve Santo Stefano, Sestino e Caprese Michelangelo. Le stesse amministrazioni hanno fortemente sostenuto questo progetto che è stato occasione di incontro e confronto e che è molto importante per il proseguo di uno scambio culturale e artistico, fra diverse realtà territoriali della Valtiberina, che hanno modo, grazie ad un’unica associazione, di collaborare e creare una rete artistica preziosa.

Nell'ottica di una collaborazione territoriale, il Comune di Sansepolcro si congratula con il Teatro di Anghiari e Anghiari Dance Hub, anch'essi finanziati.

Tags: Sansepolcro