"Il Roseto della Musica", sette giorni di masterclass e concerti a Bucine

. Inserito in Eventi e Cultura

Al via il VII festival internazionale "Il Roseto della Musica". Dal 9 al 16 luglio a San Pancrazio.

Dal 9 al 16 luglio prossimo, il Centro Interculturale Don Giuseppe Torelli e Museo della Memoria di San Pancrazio, nel Comune di Bucine, ospiterà il VII° Festival Internazionale IL ROSETO DELLA MUSICA – Masterclass e Concerti, ideato e realizzato, dall’Associazione Culturale D.I.M.A. – DoReMi International Music Academy di Arezzo insieme all’Amministrazione comunale di Bucine, in collaborazione con Armonica Onlus di Roma e il Liceo Musicale Petrarca di Arezzo.

Il Festival rientra tra i progetti legati alla tematica Musica e Memoria dell’Associazione D.I.M.A. di Arezzo, con sede in Casa Petrarca (AR), diretta dal maestro Giorgio Albiani, docente di chitarra e delegato del Direttore alla produzione al Conservatorio Statale di Musica “L. Cherubini” di Firenze.

16 concertisti internazionali terranno 7 concerti nei borghi del territorio della Val d'Ambra toscana: a San Leolino, Badia Agnano e San Pancrazio con le note di Sylvie Genovese, I Viulan, Fabio Montomoli, Daniela Cammarano, Adriano Walter Rullo, il Duo Syncronie e il Quartetto Myricae.

Il nucleo centrale in cui si svolgerà il Festival è il Centro Interculturale Don Giuseppe Torelli e Museo della Memoria di San Pancrazio, nel Comune di Bucine (AR). Un Luogo della Memoria, rappresentato dal suo roseto da cui il Festival trae ispirazione e il nome, dove s‘incontreranno docenti e allievi provenienti da tutto il centro Italia e dalla Francia, per condividere l’esperienza dell’arte e della musica, linguaggi che più di altri hanno a che fare con la memoria e le coscienze individuali.

25 studenti europei studieranno con 6 docenti provenienti dall'Accademia D.I.M.A., dal Conservatorio di Firenze, dal Conservatorio di Avellino e dal Liceo Musicale Petrarca di Arezzo.

Le Masterclass di chitarra saranno tenute da Giorgio Albiani, docente al Conservatorio Statale di Musica “L. Cherubini” di Firenze e Adriano Walter Rullo, docente al Conservatorio Statale di Musica “D. Cimarosa” di Avellino. Maestri collaboratori e assistenti saranno Serena Meloni, Roberto Rossi e Gilberto Russodell’Accademia D.I.M.A. di Arezzo.

Novità di questa edizione il corso di Alto Perfezionamento di Pianoforte tenuto da Sebastian Maccarini e il laboratorio multimediale SoudLab a cura di Roberto Rossi, entrambi docenti al Liceo Musicale Petrarca di Arezzo.

Il festival sarà inaugurato dal ‘Concerto per Susanna’, amica del festival scomparsa precocemente, con Silvye Genovese, musicista francese che dopo la formazione classica con Alberto Ponce a Parigi ha sviluppato un percorso sulla world music e, a seguire, I Viulan, gruppo dall'Appennino tosco-emiliano vincitori all'International Music Festival Sharq Taronalari di Samarcanda (Uzbekistan) e del Disco d’Argento Emi per la ricerca etno-musicologica, sviluppata da Lele Chiodi anche in collaborazione con Francesco Guccini (10 luglio).

Fabio Montomoli, affermato chitarrista toscano riconosciuto internazionalmente come uno dei migliori della sua generazione presenterà un disco sulle opere di Bach trascritte per chitarra. Ospiti della stessa serata la grande violinista Daniela Cammarano, docente al Conservatorio di Bari e pluripremiata in concorsi nazionali e internazionali, con l'altrettanto grande Adriano Walter Rullo alla chitarra che proporranno un programma tra Piazzolla e Paganini (14 luglio).

Largo anche ai giovani con il Duo Syncronie, ovvero Tatiana Fedi al flauto e Antonino Ielo alla chitarra,docenti del Liceo Musicale di Prato e il Quartetto Myricae dall'Accademia Santa Cecilia di Roma, formato dalle giovanissime Elisabetta Paolini, violino; Carlotta Libonati, viola; Clara Sette, violoncello e l'aretina Sofia Adinolfi, pianoforte e docente all'Accademia D.I.M.A di Arezzo (12 luglio).

Il concerto finale degli allievi che parteciperanno ai Corsi di Alto Perfezionamento concluderanno il festival con un programma articolato in esibizioni solistiche, di musica da camera e d'ensemble (15 luglio).

Tags: Bucine Il Roseto della Musica