Teatro, allo Spina una prima regionale

. Inserito in Eventi e Cultura

Una prima regionale ad aprire la XIV edizione della rassegna Invito di Sosta: Federica Tardito – compagnia tardito/rendina porta sul palco del Teatro Mario Spina di Castiglion Fiorentino il suo assolo Sonja, liberamente ispirato all'omonimo personaggio di Cechov.

Dopo il debutto dello scorso dicembre a Torino, sabato 29 gennaio alle 21:00, nell’ambito della rassegna di danza contemporanea d’autore Invito di Sosta a cura di Sosta Palmizi, verrà presentato per la prima volta in Toscana, Sonja, il nuovo assolo della danzatrice e coreografa Federica Tardito della compagnia tardito/rendina di Torino.

Lo spettacolo porta sul palco una soggettiva sul personaggio di Sonja, un viaggio che si situa tra le pagine scritte dell’opera Zio Vanja di Anton Cechov. In scena viene evocato il mondo di una donna, dai delicati e azzurri moti dell’anima e di un amore non corrisposto. Il personaggio, arrestandosi sulla soglia della narrazione, ne prende distanza per farsi vicina alla dimensione interiore e dar voce alla parte invisibile. Per lasciar emergere l’inedito stupore dell’inespresso.

Mi sono sentita toccata dal personaggio di Sonja come se questa anima femminile mi risuonasse nel profondo, uno strano sentimento di vicinanza e stupore. Con non poco tragicomico coraggio avanzo i primi passi verso la sua figura dai desideri mancati, dallo sguardo rivolto verso il cielo. Mossa da un desiderio di levità, scorgo una sottilissima vena sospesa, in bilico, tra l’anelito al sublime e il suo inevitabile inciampo.” - Federica Tardito

Al termine dello spettacolo è previsto uno spazio libero di incontro fra il pubblico e l’artista

BIO ARTISTA Federica Tardito si forma come danzatrice e nel tempo sviluppa il desiderio di studiare il lavoro dell’attore e del clown. In passato lavora principalmente con i coreografi/registi Georges Appaix, Pierre Byland, Roberto Castello e Giorgio Rossi in seno all’Ass. Sosta Palmizi, con la quale collabora tuttora. Insieme ad Aldo Rendina crea la Compagnia Tardito/Rendina, condividendo l’interesse verso una poetica tesa a sperimentare il piacere di osservarsi drammatici e sorprendersi ridicoli. Tra gli spettacoli più significativi: Gonzago’s Rose, Circhio Lume, “Oh Heaven” (Il Paradiso possibile), Il Compito. Con la regia di Bruno Franceschini L’anatra, la morte e il tulipano e Tempo, spettacoli per l’infanzia. Inoltre collabora alla realizzazione di Sparsi, opera collettiva per soundpainter, danzatori e musicisti dal vivo. Con il progetto di spettacolo Sonja vince nel 2020 il bando AiR – Artisti in Residenza 2020 della Lavanderia a Vapore. Conduce da anni un'attività pedagogica tra la danza, il teatro e il clown.   

CREDITI
di e con Federica Tardito
accompagnamento alla creazione Aldo Rendina
Liberamente ispirato alla figura di Sonja dall’opera Zio Vanja di Anton Cechov
ideazione luci Lucia Manghi
consulenza musicale Michele Anelli
immagine proiettata Pietro Bologna
costumi Monica Di Pasqua
produzione compagnia tardito/rendina
coproduzione Sosta Palmizi e Arbalete
con il sostegno di Europa Teatri,Compagnia Zerogrammi e Arte in Movimento
Un ringraziamento particolare a Danio Manfredini, Doriana Crema, al soffio di Raffaella Giordano, all’inesauribile disponibilità di Antonio Rendina e alla complicità di Carlo Cantono e Massimo Vesco.
1 interprete – produzione 2020/21 – durata 55’

INFO E PRENOTAZIONI
Biglietti:
Ingresso intero 10 €
ridotto 8€ (under 25, studenti universitari, disabili, over 65, allievi Incamminarsi) Carta del docente e 18app disponibili solo per gli acquisti in prevendita on-line

Biglietti in prevendita su www.liveticket.it/sostapalmizi.it (costo biglietto + d.p)
La biglietteria in loco aprirà a partire da un’ora e mezza prima degli spettacoli.
Si invitano gli spettatori a privilegiare l’acquisto del biglietto on-line.

L’accesso a teatro è regolato dall'osservanza delle linee guida della Normativa anti Covid19 vigente.

Per maggiori informazioni: Associazione Sosta Palmizi tel. 0575 630678 / cell. 393 9913550 | e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

L’Associazione Sosta Palmizi è una realtà di riferimento nell’ambito della creatività coreutica contemporanea, diretta da Raffaella Giordano e Giorgio Rossi. il suo operato è sensibile alla qualità dell’esperienza artistica, alla formazione e all’accompagnamento delle giovani generazioni.

La rassegna è realizzata da Sosta Palmizi nell’ambito del progetto a sostegno delle Residenze Artistiche della Regione Toscana; con il sostegno del Ministero della Cultura, Regione Toscana, Comune di Castiglion Fiorentino e della Fondazione CR Firenze; in collaborazione con CapoTrave/Kilowatt.

Tags: Castiglion Fiorentino Associazione Sosta Palmizi