A Monte San Savino originale assolo nella cisterna sotto il giardino pensile di Palazzo di Monte

. Inserito in Eventi e Cultura

Giovedì 29 luglio il Festival Musicale Savinese invita alla scoperta e all’ascolto di uno dei luoghi storici di Monte San Savino riportati, da breve, a nuova vita: il Cisternone. In doppio appuntamento, alle ore 19:30 e alle ore 21:15 a causa della limitazione dei posti, sarà il violinista e direttore artistico della manifestazione Alessandro Perpich ad esibirsi in un inedito assolo dedicato all’acqua, alle armonie nascoste, alla memoria.

Il Cisternone, seconda opera del genere per grandezza in tutta la Toscana, è uno dei luoghi storici di Monte San Savino realizzati tra la fine del ‘500 e l’inizio del ‘600 su progetto di Giovanni di Antonio del Piffero. I suoi 400 metri quadrati strutturati in due ambienti con volte a botte divisi da 4 archi centrali, custodiscono al momento la riserva d’acqua del giardino pensile del palazzo sede del Municipio di Monte San Savino. L’accesso al Cisternone è gratuito ma scoprire il Cisternone rivestito dai suoni del Festival delle Musiche sarà per tutti una felice scoperta. La prenotazione del posto per assistere all’evento è richiesta.

Alessandro Perpich nato a Firenze, ha intrapreso giovanissimo lo studio della musica sotto la guida del padre e si è diplomato a pieni voti e lode sia in violino presso il Conservatorio “Benedetto Marcello” di Venezia, sia in viola presso il Conservatorio “Niccolò Piccinni” di Bari. Ha tenuto concerti in USA, Sudamerica, Asia, Europa (Festival di Salisburgo, Salle Pleyel e Opera Garnier di Parigi, Avery Fisher Hall di New York, Ravinia Festival di Chicago, Tanglewood -Boston, Musikverein di Vienna, Coliseum di Buenos Aires, Teresa Carreno di Caracas, Suntory Hall di Tokio, Scala di Milano). Vincitore di cattedra al Concorso Nazionale, è stato docente di violino al Conservatorio “N. Piccinni” di Bari, “E.R. Duni” di Matera e “G. Verdi” di Como. Attualmente insegna al Conservatorio “G. Frescobaldi” di Ferrara. Dal 1995 è direttore artistico del Festival Musicale Savinese nell’ambito del Festival delle Musiche.

Il Festival delle Musiche è un progetto di Officine della Cultura, all’interno del Colline Etrusche Festival, in collaborazione con A.S. Monte Servizi, Accademia d’Arti Antiche Resonars, Rete Toscana Ebraica, Fondazione Toscana Spettacolo onlus, Cortona on the Move. Con il sostegno di Regione Toscana e l’adesione dei Comuni di Monte San Savino, Marciano della Chiana, Lucignano, Castiglion Fiorentino, Cortona, Civitella in Val di Chiana e Foiano della Chiana. Direzione artistica Alessandro Perpich, Massimiliano Dragoni e Luca Roccia Baldini. Media partner Teletruria.

Info Festival e prenotazioni per gli eventi gratuiti presso Officine della Cultura 0575 27961 - 338 8431111 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. Prevendite: Officine della Cultura - Via Trasimeno 16, Arezzo; Circuito Box Office Toscana; TicketONE. Biglietteria: presso il luogo del concerto, apertura un'ora prima dello spettacolo. Con il contributo di Coingas SpA.

Ulteriori informazioni e aggiornamenti in tempo reale seguendo le rispettive pagine facebook: Festival delle Musiche (www.facebook.com/FestivalDelleMusiche), Festival Musicale Savinese (www.facebook.com/FestivalMusicaleSavinese), Suoni dalla Torre (www.facebook.com/suonidallatorre). Sito internet e programma completo: www.festivaldellemusiche.it.

Tags: Monte San Savino